Eventi
Conservatorio Pergolesi. Due momenti particolari per celebrare il Giorno della memoria

l Conservatorio di Musica di Fermo, in occasione delle celebrazioni per il Giorno della Memoria propone due spettacoli musicali eseguito dai docenti e dagli allievi del Conservatorio, che si terranno venerdì 24 gennaio prossimo, alle ore 10 nell’Auditorium del Conservatorio per le Scuole Superiori e alle ore 21, nella Sala dei Ritratti” per la cittadinanza.

Conservatorio Pergolesi. Due momenti particolari per celebrare il Giorno della memoria

Ieri mattina la presentazione dell’iniziativa, presenti il presidente Carlo Verducci e il direttore del Conservatorio Massimo Mazzoni, il sindaco Nella Brambatti, il dirigente del Liceo Classico Piero Ferracuti e le due docenti coordinatrici del progetto, Cristiana Arena e Simona Ampolo Rella.

“ Il repertorio che verrà proposto – è stato illustrato dai responsabili – è classico con autori di origine ebraica e non, si intreccia e si fonde con la musica di tradizione popolare (ebraica, klezmer e romanì) in un continuo rimando di commistioni e di reciproche influenze, tra popolare e colto, tra cultura classica e “culture altre” alla ricerca di possibili comuni radici musicali.

Non un semplice concerto ma una originale performance in cui la voce della musica, del teatro e quella della storia si alternano senza soluzione di continuità alle voci degli strumenti musicali.

Le testimonianze raccolte dalla studiosa Sandra Renzi, inoltre, ci restituiscono la storia vista con gli occhi di chi allora era un bambino, e diventano il canovaccio di un’azione teatrale che s’ intreccia e si alterna all’azione musicale dell’ensemble, in un emozionante viaggio storico e musicale.

Un recital e non solo nel quale la musica e la storia divulgano e affascinano, in un dialogo interculturale che diventa riconoscimento e scambio d’identità. Un omaggio alla memoria, alle vittime e ai sopravvissuti dell’Olocausto ma anche un ponte lanciato verso il futuro

dell’umanità”

Durante il recital la voce narrante, attraverso la lettura, senza soluzione di continuità, di scritti letterari, poetici e testimonianze storiche, guiderà il pubblico in un percorso di conoscenza interculturale. L’identità culturale ebraica in tal modo, si esprime e s’intreccia con quella eurocolta, in continuo gioco di rimandi dei quali la musica diventa l’espressione più pregnante e multiforme.

I testi scelti appartengono alla produzione letteraria di F. Uhlmann, A. Frank, P. Levi, mentre le testimonianze storiche sono state raccolte e documentate dalla dot.ssa Sandra Renzi, dell’Università di Teramo.

Ad eseguire i vari brani in programma saranno docenti e allievi del Conservatorio, in particolare si tratta di Cristiana Arena - Simona Ampolo Rella pianoforte, Paola Ferella - Renato Marchese violino, Angelo Cicillini viola, Gustavo Bruni violoncello, Silvio Bruni contrabbasso, Roberto Torto clarinetto, Elisabetta Lombardi mezzosoprano, Giammaria Romagnoli voce recitante, Alessandra Rogante voce recitante.

 

Letture:2525
Data pubblicazione : 23/01/2014 10:16
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications