Eventi
Fermo. Presentato il documentario “Gli alberi della memoria”

 Ieri, lunedì 23 marzo, al cinema degli Artisti di Fermo è stato presentato il documentario “Gli alberi della memoria”, realizzato dagli studenti del Liceo Classico “Annibal Caro” di Fermo. Lavoro realizzato grazie ad una complessa ricerca compiuta dagli alunni coordinati dalla professoressa Laura Strappa.

Fermo. Presentato il documentario “Gli alberi della memoria”

La regia del documentario è di Francesco Pascali, uno degli studenti che ha anche contribuito a svolgere le ricerche insieme a Rebecca Montagna, Elena Maria Eusebi , alle loro insegnanti Luciana Nezi e Laura Strappa e grazie al prezioso supporto della Biblioteca Comunale di Fermo e dell’Archivio di Stato di Fermo. Il suono è stato curato dal professor Nazareno Marchetti, mentre le musiche originali sono state composte dallo studente Luca Giarritta.
Grandissimo supporto è venuto dalla Prefettura di Fermo nella persona del Prefetto, dott.ssa Angela Pagliuca, che ha creduto nel lavoro e lo ha caldamente incoraggiato e fatto conoscere, così come la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e l’Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione delle Marche che hanno dato il loro fondamentale sostegno.
Il documentario ha avuto, inoltre, il patrocinio del Comune di Fermo, della Provincia di Fermo, di Italia Nostra locale e nazionale, della Fototeca Provinciale (con foto di Mario Dondero) ed è stato inserito tra le iniziative della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il Centenario della Prima Guerra Mondiale.
La cooperativa Maxmancoop ha sostenuto il progetto grazie a Paolo De Paolis, che ha generosamente consentito l’utilizzo della Sala degli Artisti per le proiezioni e a Paolo Mazzoni, che ha contribuito con la sua grande professionalità alla realizzazione tecnica del progetto.
Il documentario racconta la storia del Parco della Rimembranza di Fermo, luogo dedicato alla memoria dei cittadini fermani caduti durante la Prima Guerra Mondiale; inizia con il racconto delle ragioni della guerra mondiale, le varie posizioni assunte dagli italiani e la situazione nel fermano e si sofferma poi ad analizzare le successive iniziative volte a elaborare il lutto dei morti in guerra.
Racconta la realizzazione dei Parchi e Viali della Rimembranza in Italia, a seguito della circolare Lupi del 1922 e quello che è avvenuto a Fermo a questo riguardo. Descrive quindi i successivi passaggi che hanno portato all’ inaugurazione del Parco, il 26 aprile del 1925, con la scelta del “Campo de Scimò”, donato dai conti Vinci Gigliucci, e raccoglie le testimonianze che narrano le sue fasi successive, fino ad oggi.
Il lavoro è il risultato di uno studio delle fonti di archivio, realizzato presso l’ Archivio di Stato di Fermo e alla Biblioteca Comunale e raccoglie interviste a storici e testimoni; rappresenta l’esito di una impegno appassionato che gli studenti del Liceo “A.Caro” hanno profuso per molti mesi; è l’omaggio di giovani studiosi alla memoria di altrettanto giovani vite perdute in un conflitto mondiale.

Letture:2405
Data pubblicazione : 24/03/2015 10:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications