Eventi
A Porto San Giorgio il primo convegno di studi dei professionisti in grafologia. Obiettivo: regolamentare la professione e istituire un ordine professionale

Verificare l’autenticità di un contratto o di un testamento olografo per conto del tribunale, lavorare nella diagnosi e nella cura della disgrafia e degli altri disturbi specifici dell’apprendimento, assistere i PM nelle indagini, analizzando l’ultimo manoscritto di un suicida o di un omicida.

A Porto San Giorgio il primo convegno di studi dei professionisti in grafologia. Obiettivo: regolamentare la professione e istituire un ordine professionale

La figura professionale del grafologo sta assumendo sempre più rilevanza giocando spesso, un ruolo da protagonista sia nell’ambito sanitario sia in quello giudiziario.
Di questo si parlerà nel convegno, aperto a tutta la cittadinanza con entrata libera, in programma sabato prossimo 8 aprile, presso la Sala Meeting dell'Hotel Garden in Via Cesare Battisti n. 6 a Porto San Giorgio.
Con ospiti illustri e relatori qualificati, tra cui il dottor Ruggero Dicuonzo, sostituto procuratore presso il tribunale di Ancona e il dottor Maurizio Pincherle, direttore del dipartimento di neuropsichiatria infantile dell’ospedale Civile di Macerata, si parlerà della figura professionale del grafologo, analizzando dettagliatamente il suo lavoro in ambito giudiziario e sanitario.
L’evento è organizzato dal Ce.S.I.O.G. (Centro Studi per l’Istituzione dell’Ordine Professionale dei Grafologi), gruppo associativo creato da un team di professionisti grafologi marchigiani, che festeggerà ufficialmente la costituzione proprio in occasione del convegno di sabato.
La prima sessione dell’incontro si aprirà alle 9:30 con i saluti istituzionali del sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira, a seguire gli interventi del dottor Carlo Bastarelli, presidente del neonato Ce.S.I.O.G e del dottor Michele Fabio Tenuta, ricercatore presso l’università di Macerata, i quali illustreranno le ragioni per la creazione di un ordine professionale dei grafologi e i relativi presupposti normativi.
Nella sessione pomeridiana, introdotta e coordinata dalla giornalista Rai Barbara Capponi, interverranno a partire dalle 15:00, Ruggero DiCuonzo, Maurizio Pincherle e Michele Fabio Tenuta. In chiusura l’intervento del senatore Remigio Ceroni, che si è detto sensibile all’argomento e pronto a presentare una proposta di legge per l’istituzione dell’ordine dei grafologi.
“Il convegno dell’8 aprile - ha affermato il presidente del Ce.S.I.O.G Carlo Bastarelli - è la prima fase di un lungo cammino di studio e di ricerca che verrà condotto dal comitato scientifico dell’associazione per censire la realtà dei grafologi e giungere all’istituzione di un albo che tuteli sia i professionisti che esercitano tale attività sia, soprattutto, i cittadini che hanno necessità delle loro consulenze”.

 


Per informazioni sul convegno di sabato 8 aprile e sull’attività del Ce.S.I.O.G è possibile scrivere una mail a albo.grafologi@gmail.com

Letture:2321
Data pubblicazione : 06/04/2017 14:18
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications