Eventi
FermoAttivo. Questo week-end il centro storico diventa un museo a cielo aperto e cornice di esposizioni d'arte

La quarta edizione di Fermo Attivo, che trasformerà il museo a cielo aperto di Fermo nella cornice per le esposizioni di opere artistiche, è stata presentata questa mattina in una location alquanto insolita e allo stesso tempo di grande stupore e particolarità, la sorgente dell'antico Teatro Romano in Via Don E. Ricci presso il Palazzo Artigianelli.

FermoAttivo. Questo week-end il centro storico diventa un museo a cielo aperto e cornice di esposizioni d'arte

"#FERMOATTIVO - Arte Storia Cammino Stupore, alla scoperta del nostro Museo a Cielo Aperto nel centro storico della città di Fermo", è stato presentato dall'organizzatore Bibi Iacopini, dall'Assessore alla Cultura Francesco Trasatti, dallo speleologo Massimo Spagnoli e da Patrizia Di Ruscio, presidente dell'Associazione "Il Bianco".

 

18195624_10213233643221717_441439599_o


Quest'anno FermoAttivo assume una valenza maggiore, come già detto a Informazione.tv da Bibi Iacopini, vista l'inagibilità di molti luoghi del centro storico di Fermo.
Trasatti ha spiegato: "FermoAttivo ha una valenza molto importante per la nostra città grazie al connubio che Bibi è sempre riuscito a creare negli anni. Anticipo anche che io e il Sindaco Paolo Calcinaro, visti i lavori a Palazzo dei Priori, abbiamo intenzione di supplire a queste mancanze costruendo una serie di percorsi all'aperto, un'idea nata proprio dal progetto di FermoAttivo."

 

 

 

FermoAttivo - spiega Bibi Iacopini - partirà proprio da qui. Percorrerà poi Via Recanati e Via Catalani per arrivare alla sede di Contrada Fiorenza, che parteciperà attivamente all'evento. Si salirà poi per il Vicolo Antonia Benzoni, che prende il nome dalla moglie di Giovanni Visconti D'Oleggio, per arrivare ai cosiddetti "Lu Torriù" e "Lu Spiazzu". Da qui si proseguirà fino a Largo Mora (dove per i tre giorni della manifestazione non sarà possibile sostare) e poi tramite Via Mameli e Via Garibaldi si scenderà sotto il Castello per arrivare in Via Cicconi. Da qui si risalirà Vicolo Garulli, quello con maggiore pendenza a Fermo, e si potrà visitare la Chiesa di San Girolamo, aperta in occasione dei tre giorni grazie alla concessione delle suore. Una Chiesa neoclassica che al suo interno vanta un Crocifisso di fine '600 - inizi '700 di grande valore. Da qui percorrendo Via Leopardi e poi Via Porti si arriverà a Via Anton Di Nicolò dove è possibile ammirare lo stemma del "nuovo" arcivescovato che venne costruito intorno al 1300. Dopo il sali e scendi caratteristico delle vie di Fermo si arriverà in Piazza del Popolo. In occasione del primo maggio sarà aperta anche la Cripta della Cattedrale per la secolare tradizione de Le "corpora Sante."

 

18195598_10213233642061688_1138868133_o

 

Come ha confermato Bibi saranno "attivi" nei tre giorni il Sistema Museale, la Biblioteca Bambini, le animazioni, le degustazioni degli esercizi commerciali e le incursioni improvvise.
"FermoAttivo è da sempre una manifestazione di pubblico interesse per il nostro museo a cielo aperto che coinvolge non solo un pubblico d'elite: come negli anni scorsi si attende infatti un pubblico proveniente da tutte le Marche, artisti, studiosi, appassionati d'arte e non solo, bambini e famiglie." ha concluso Patrizia Di Ruscio, che si occupa della scelta artistica delle opere che verranno esposte dagli oltre 80 artisti provenienti da tutte le Marche.
L'appuntamento è fissato per il 29 e 30 aprile e il primo maggio nel centro storico di Fermo.

 

18209754_10213233643341720_1153695325_o

Letture:3728
Data pubblicazione : 27/04/2017 12:34
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications