Eventi
Il Liceo Scientifico T.C.O. e il teatro greco antico: dopo il successo a Siracusa, un gruppo di studenti porta in scena il Pluto di Aristofane a Monte Rinaldo oggi alle ore 19

Il Liceo Scientifico “Temistocle Calzecchi Onesti” di Fermo e il mondo del teatro greco antico: un binomio all'apparenza insolito, ma che è diventato realtà grazie alla passione di Annalisa Monizzi, docente di inglese della scuola, e di un gruppo di ragazzi che, vinto in alcuni casi anche un po' di scetticismo iniziale, hanno deciso di tuffarsi in un'interessante esperienza formativa e culturale.

Il Liceo Scientifico T.C.O. e il teatro greco antico: dopo il successo a Siracusa, un gruppo di studenti porta in scena il Pluto di Aristofane a Monte Rinaldo oggi alle ore 19
Un'immagine dell'esibizione dei ragazzi al Teatro greco di Palazzolo Acreide

La Monizzi ha assunto il ruolo di coordinatrice del laboratorio Orateatro, nato dentro la scuola per diffondere la conoscenza e la pratica di questa disciplina artistica, promuovendo così quelle esigenze culturali che, secondo la professoressa, in questo periodo storico sono particolarmente necessarie “per non perdere umanità, ma anzi ritrovarla”.

Il 18 maggio scorso alcuni ragazzi del Liceo Scientifico di Fermo hanno partecipato al 23° Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani, portando in scena, nella prestigiosa cornice del Teatro Greco di Palazzolo Acreide (Siracusa), il Pluto di Aristofane, uno spettacolo che affronta il tema quanto mai contemporaneo dell'equità nella distribuzione della ricchezza.

“Abbiamo partecipato ad un bando di concorso che non prevedeva nessuna restrizione – spiega la Monizzi rispondendo alla domanda sul motivo per cui un'iniziativa di questo tipo non fosse ristretta solo ai Licei Classici – ci abbiamo provato e siamo stati presi insieme ad altre 86 scuole provenienti da tutto il mondo. Abbiamo incontrato gruppi provenienti dalla Serbia, dalla Francia, dalla Germania e addirittura anche da un istituto italiano di Tunisi. Partecipare è stato un onore straordinario, un'esperienza a tutto tondo perché gli stessi ragazzi, al di là dell'esibizione in quel contesto incredibile per storia, coreografia e scenografia, in questi mesi di prove hanno potuto conoscere e tirare fuori alcuni lati nascosti di loro stessi”.

Il percorso di questo laboratorio è cominciato con alcuni provini a scuola che hanno portato alla selezione di 17 ragazzi in rappresentanza di tutti e tre gli indirizzi del TCO (Ordinario, Scienze applicate e Linguistico) e di tutte le classi, dal primo al quinto superiore.

Sul palco del Teatro di Palazzolo Acreide, poi, i ragazzi hanno dato il meglio di loro stessi, superando anche le aspettative della professoressa Monizzi e attirando le attenzioni dell'organizzatore del festival, Sebastiano Aglianò, che subito dopo la conclusione dell'esibizione ha raggiunto gli alunni dello Scientifico complimentandosi con loro per “aver portato una ventata di freschezza”.

Quello di Siracusa è stato un trionfo tutto “made in T.C.O.”, perché un contributo fondamentale è arrivato anche da tre ex studenti della scuola: Gabriele Claretti (regista dell'opera), Barbara Satulli (aiuto regista) e Lucio Matricardi (autore delle musiche originali).

Dopo il successo della trasferta siciliana, ora per i ragazzi è arrivato il momento di riproporre questo spettacolo anche nel Fermano: sabato 3 giugno il gruppo si esibirà alle 19 nella splendida location dell'area archeologica “La Cuma” di Monte Rinaldo, mentre il giorno dopo saranno in scena al Teatro Nuovo di Capodarco con una doppia esibizione, prima alle 17 e poi alle 21.

 

La locandina della rappresentazione all'area archeologica "La Cuma" di Monte Rinaldo

Locandina_tco_Monte_Rinaldo

 

Foto di gruppo dei ragazzi  al Teatro di Siracusa 

Foto_di_Gruppo_al_Teatro_di_Siracusa

 

Foto di gruppo dei ragazzi in classe 

Foto_in_classe

Letture:5274
Data pubblicazione : 01/06/2017 10:45
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications