Eventi
"Musica Visiva". Sabato 16 a Carassai l'inaugurazione della personale del fermano Alfredo Laviano

Il progetto della mostra Musica Visiva, nasce dalla volontà dell’associazione Sibilla Arte di far conoscere anche nella sua zona di origine, il fermano, un artista che è molto più conosciuto all’estero, Alfredo Laviano.

Secondo Daniela Simoni, storica e critica d’arte “il colore e l’essenzialità della composizione esprimono, anzi sono, pura energia. Il segno fluttua con un’intensa forza espressiva che evoca il suono, il ritmo, la vibrazione emotiva. Poi una dimensione intimistica, che deriva da un tratto introspettivo che caratterizza l’artista, una ricerca interiore mirata a svelare l’armonia intrinseca delle cose, giocata su trasparenze e modulazioni cromatiche”.

Laviano infatti, diplomato in percussioni al Conservatorio di Fermo, dopo aver frequentato la scuola d’arte, è più conosciuto come musicista, che come pittore. Suona con musicisti di tutto il mondo, spaziando dalla musica contemporanea al Jazz alla World Music. E inoltre, anche in questo facendo onore alle tradizioni del nostro territorio, è un apprezzato cuoco, capace di trasformare in performances di successo  queste diverse espressioni di sè.                                                                

Non è la prima volta che si mescolano le discipline e i mezzi artistici e si usano strumenti convenzionali in modo non convenzionale e viceversa. Nel secolo breve, appena trascorso, il Novecento, abbiamo visto il comparire e l’affermarsi di movimenti rivoluzionari, che hanno modificato e stravolto positivamente pratiche e contenuti dell’arte, combinando e vivificando la musica, l’arte visiva, la performance.

Frammenti è il titolo di questa esposizione presentata da Sibilla Arte e Galleria Marcantoni nelle splendide sale dell’associazione marchigiana a Palazzo Andreani, Carassai, una mostra audace e provocatoria dalla sicura patina storica, che vuol presentare uno spaccato dell’arte forse ancora troppo confinato sul territorio nazionale e relegato ai soli addetti ai lavori.                       

Letture:922
Data pubblicazione : 14/06/2018 09:37
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Aragorn

    15-06-2018 14:58 - #1
    bella alfrè! pe na ota (sono due, in realtà...) che ce sta un amandolese che conta, conosciuto anche a livello internazionale...dove non se lu fila? nel proprio paese di origine...un classico! è cuscì da sempre, eh!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications