Eventi
La Padella Gigante c'è e Porto San Giorgio si prepara a festeggiare le sue tradizioni: martedì torna l'appuntamento con la Festa del Mare

Lo scorso 20 giugno, in occasione della presentazione del cartellone degli eventi estivi di Porto San Giorgio, Nicola Loira era stato perentorio: “La festa del mare si farà e ci sarà anche la Padella gigante dell'Adriatico”. Il sindaco è stato di parola: martedì 14 agosto, infatti, in Piazza Napoli, nella zona sud della città, uno degli eventi che caratterizza maggiormente l'identità sangiorgese si svolgerà regolarmente.

 

La Padella Gigante c'è e Porto San Giorgio si prepara a festeggiare le sue tradizioni: martedì torna l'appuntamento con la Festa del Mare

“In molti avevano manifestato scetticismo, probabilmente dovuto al fatto che l'associazione cittadina che negli ultimi anni aveva curato con merito la manifestazione si era dichiarata indisponibile a gestirla nuovamente – ricorda il primo cittadino -. Si tratta di una festa che presuppone un'organizzazione complessa e articolata: ciò che ci preoccupava maggiormente era garantirne l'esecuzione nel rispetto preciso e puntuale delle norme di sicurezza”.

 

Loira ha sottolineato la rilevanza di questa manifestazione, a cui l'amministrazione tiene tantissimo per il suo legame con le tradizioni della città, in particolare la pesca, e per il ruolo fondamentale che la Padella gigante dell'Adriatico riveste nella storia di Porto San Giorgio: “Nacque in un periodo di grande fermento e fu un esempio di grande intuizione dei cittadini; negli anni '70 veniva addirittura portata in giro per l'Europa” - ricorda il sindaco, che poi rivendica con orgoglio il ruolo della sua amministrazione che alcuni anni fa la “rispolverò dall'oblio in cui era caduta facendola ristrutturare e rendendola quindi di nuovo utilizzabile”.

 

Una festa che, oltre ad essere particolarmente sentita nel quartiere sud, è amata e apprezzata anche dai turisti, sia per la frittura del pesce nella Padella gigante, sia per la possibilità di effettuare un'uscita in mare con le imbarcazioni da pesca, con tanto di lancio di una corona di fiori in memoria dei caduti del mare. Un momento, quest'ultimo, che si svolgerà, tempo permettendo, alle 18, subito dopo la Santa Messa al Pic Pesca, in zona Porto, che verrà officiata dall'Arcivescovo di Fermo, Mons. Rocco Pennacchio. Alle 21 la cena sarà accompagnata dall'intrattenimento musicale a cura del gruppo “La stanza”, tributo rock alla musica italiana, mentre per i più piccoli tutte le attrazioni al Luna Park Carbonini saranno a disposizione al prezzo speciale di un euro, con le sole eccezioni di quelle a tempo, gastronomiche e a premio, per cui pure comunque sarà valido uno sconto indicato dal gestore. Il tutto si concluderà poi intorno alla mezzanotte con il tradizionale spettacolo pirotecnico.

 

Ma la festa in questione rappresenta solo uno dei tasselli, per quanto importante, nella lunga serie di appuntamenti, in alcuni casi anche nuovi, legati al mare, elemento naturalmente distintivo dell'identità sangiorgese: “Cerchiamo di tenere alta l'attenzione sul mare nelle sue mille declinazioni e quest'anno abbiamo già predisposto un percorso culturale ed enogastronomico sul tema” - prosegue il sindaco facendo riferimento esplicito anche al festival filosofico “Il Mare dentro”, tenutosi a metà luglio, e a “Prima Secca: il mare senza confini”, altra new entry dell'estate 2018, una rassegna che prevede degustazioni, show cooking e laboratori e che si svolgerà a Viale Bruno Buozzi dal 16 al 19 agosto.

 

E proprio per inserire la tradizione della Padella gigante in un contesto più ampio, l'assessore al turismo Elisabetta Baldassarri ha spiegato come l'amministrazione a gennaio abbia fatto domanda al Ministero per i Beni culturali per inserire la Festa del Mare tra le feste tradizionali e popolari italiane, un riconoscimento che, qualora arrivasse, permetterebbe di avere a disposizione fondi per sviluppare importanti progettualità.

 

Festa_del_Mare_2018_programma

Letture:1476
Data pubblicazione : 10/08/2018 14:25
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications