Eventi
Casabianca di Fermo, "Giardino del Profeta". Dopo la relazione del senatore Verducci, venerdì prossimo l'ultimo appuntamento con il prof. Giustozzi

Ennesima serata di grande successo lo scorso venerdì per il terzo appuntamento tenutosi al "Giardino del Profeta", in via Riva del Pescatore a Casabianca di Fermo, dedicato all'approfondimento del tema dei valori nella Politica.

Casabianca di Fermo,

Il Senatore del Partito Democratico Francesco Verducci, vice presidente della commissione cultura del Senato, ha svolto una conferenza molto interessante nella quale sono stati ripercorsi i vari cambiamenti avvenuti nella storia della politica.

”Il primo esempio di partecipazione democratica alla politica - ha dichiarato Verducci - si è avuto con le riunioni aperte all'intera popolazione che si tenevano nell'antica Atene, dopodiché si è dovuto attendere la rivoluzione francese del 1789 per avere un altro esempio di condivisione tra la scelta della ragione con la passionalità dei valori di libertà, fratellanza ed uguaglianza. Per quanto riguarda la situazione attuale nel nostro Paese, i valori fondanti della nostra vita politica democratica sono contenuti nell'articolo 3 della Costituzione e sono rappresentati dalla pari dignità ed uguaglianza di tutti i cittadini dinanzi alla legge, senza distinzioni di sesso, razza, lingua, religione ed opinioni politiche“.

Ospite d'eccezione della serata è stato il Prof. Lei Siao Zoo, direttore dell'Accademia delle Belle Arti di Guang Zhou Canton Cina, accompagnato dalla moglie Huang Li.

L'ultima conferenza della manifestazione di quest'anno si svolgerà venerdì 24 agosto alle ore 21 e sarà tenuta dal Prof. Nunzio Giustozzi, docente di Storia dell'Arte presso il liceo artistico Preziotti – Licini di Fermo, che affronterà il tema ”La Sensibilità nel mondo dell'Arte“.

L'ingresso come sempre è libero.

Letture:1024
Data pubblicazione : 17/08/2018 10:57
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Complimenti

    18-08-2018 12:48 - #2
    La riflessione di Cartesio è per intero condivisibile, forse troppo garbata e troppo buona, aggiungerei, oltre a quanto detto da Cartesio che questi giovani rampolli dicono un po' troppe bugie e studiano poco!!!
  • Cartesio

    17-08-2018 15:59 - #1
    Insomma nel famoso "covo" detto Pesca e Magna dove generazioni di pseudo "comunisti" hanno tirato su rampolli della classe di Verducci. Guardando il passato, possiamo capire il presente ed ancor di più il futuro. Il luogo degno dei migliori salotti Milanesi ha sfornato "statisti" di grande valore da Giorgio Cisbani a Fabrizio Cesetti ed ora Verducci giovane rampollo dei Verducci assunto alla politica nazionale per affinità ai giovani turchi di Orfini e per aver assecondato Renzi e soprattutto per avere discendenze potenti in seno al PD ha fatto la Sua "lezionicina" sulla politica, sullla democrazia passata, su Atene, sul senato Romano quando la VERA DEMOCRAZIA era agli albori. Peccato però che ora sia diventata un privilegio per pochi. Per quelli dei cerchi magici e di quella classe politica che sta distruggendo valori costruiti con anni di lotte e sacrifici. Verducci avrebbe dovuto parlare non del passato che già conosciamo bene ma degli errori attuali, di quelli del Suo partito, il PD, ridotto a testimonianza di un tempo che fu. Questi giovani turchi senza midollo politico hanno avuto solo la grande presunzione di poter dire che contavano allineandosi alla scellerata politica di Renzi, senza mai contestare, senza mai contraddire, senza mai battere i pugni. Gente politicamente opportunista altrimenti destinata all'oblio. Forse era questo il tema giusto per una serata veramente utile nel salotto buono di Pesca e Magna"
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications