Attualità
CIIP. Approvato all'unanimità il bilancio consuntivo 2013. Investimenti per 67 milioni di euro negli ultimi tre anni

Approvato all’unanimità dell’assemblea dei Soci della CIIP spa, a cui va rivolto un ringraziamento per la fattiva collaborazione, il bilancio consuntivo 2013 che si chiude con un utile di 3,7 milioni di euro che sarà totalmente impiegato per realizzare gli obiettivi previsti dal Piano d’Ambito.

 

CIIP. Approvato all'unanimità il bilancio consuntivo 2013. Investimenti per 67 milioni di euro negli ultimi tre anni

La CIIP spa, da 10 anni gestore del Servizio Idrico Integrato per le Province di Fermo ed Ascoli Piceno, negli ultimi 3 anni e mezzo ha realizzato investimenti per 67 milioni di euro, pari al 56% di tutti quelli realizzati nel periodo 2003-13.

"La raggiunta capacità di CIIP spa di conseguire gli obiettivi del Piano degli investimenti, definito dai 59 Sindaci del territorio dell’AATO n.5 Marche sud -spiega il Presidente, Pino Alati- è stata tuttavia frenata nel 2013 dalla generalizzata indisponibilità degli istituti di credito a livello nazionale a finanziare gli investimenti del Settore Idrico, e questo nonostante la società vanti un solido rating finanziario certificato (A++)". La società lo scorso anno ha messo in esercizio il depuratore “Basso Tenna” in località San Marco alle Paludi di Fermo. Un impianto tecnologicamente avanzato costato oltre 4 ml di euro, realizzato in un anno e mezzo di lavoro, che ha dato soluzione ad un’infrazione Europea in materia ambientale soggetta a rilevanti sanzioni laddove non fosse stata risolta nei tempi fissati dalla Comunità Europea. Sempre nel fermano sono stati investiti oltre 20ml di euro, di cui 3 ml solo nel 2013, in reti acquedottistiche, collettori fognari e impianti di depurazione ed effettuate manutenzioni per circa 900.000 euro. Sono in corso opere importanti per la tutela ambientale e l’efficientamento del servizio come il nuovo collettore fognario lungo la provinciale Valdete, l’ampliamento del depuratore di Salvano, la realizzazione e messa in esercizio del collettore denominato “Basso Tenna II° stralcio” che raccoglierà i reflui del versante sud ovest del capoluogo fermano. Entro il 2014 si prevede altresì l’apertura della nuova sede del Centro Zona Fermo in c.da Ete.

Tecnici ed operai della CIIP sono quotidianamente impegnati nella gestione di oltre 6.600 Km di reti, di cui 2.000 Km di collettori fognari, e di 391 impianti di depurazione effettuando complessivamente nel 2013 interventi manutentivi per oltre 4 ml.

"Sul piano della gestione -ricorda il Presidente Alati- la Società nel 2013 ha realizzato, con la propria struttura e senza aggravi di costo per la clientela, una nuova bolletta, di facile lettura e ricca di informazioni sulla qualità dell’acqua erogata e sui consumi medi di ciascun utente. E’ stato realizzato inoltre un nuovo sito web che consente ai clienti di avere tutte le informazioni inerenti il proprio contratto di fornitura ed effettuare alcune operazioni on line".

In una congiuntura economica estremamente sfavorevole che coinvolge anche il nostro territorio, CIIP spa ha generato nel 2013 un indotto con oltre 23 ml di affidamenti in servizi, lavori e forniture."I confortanti risultati ottenuti nel 2013 grazie al personale tecnico, amministrativo ed operativo dell’Azienda ed al contributo fattivo dell’AATO -conclude Alati- non esimono la società dall’impegno costante a migliorare le proprie performance. Per salvaguardare inoltre la gestione pubblica dell’acqua occorre ottenere reali economie di scala. Ciò è possibile raggiungendo dimensioni industriali adeguate, creando sinergie tra le gestioni in house pubbliche sia in ambito idrico che ambientale".

Letture:1349
Data pubblicazione : 17/06/2014 16:32
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications