Attualità
Variante di Molini di Tenna. La giunta provinciale di Fermo approva il progetto definitivo

La Giunta Provinciale di Fermo, nella seduta del 25 luglio, ha approvato il progetto definitivo della variante all’abitato di Molini di Tenna per un importo complessivo di 4.880.332,50 euro.

Variante di Molini di Tenna. La giunta provinciale di Fermo approva il progetto definitivo

Nel rispetto degli elaborati redatti dai tecnici della Provincia nel mese di dicembre, il progetto ha recepito le indicazioni e prescrizioni pervenute in sede di conferenza dei servizi, le richieste formulate dalla Regione Marche nell’ambito del procedimento di Valutazione di impatto ambientale e verifica di VAS e alcune osservazioni di soggetti privati nell’ambito del procedimento espropriativo.


L’intervento previsto consiste nella realizzazione di un collegamento - sicuro e senza incroci a raso, a due corsie, per una larghezza complessiva di 10,50 metri, successivamente ampliabile a 4 - dalla rotatoria di valle della Variante del Ferro alla S.P. 157 Girola, con successivo raccordo con la S.P. 239 Fermana-Faleriense. È prevista inoltre la costruzione di due rotatorie: una per agevolare i flussi di traffico della S.P. 157 Girola e della S.P. 239 Fermana-Faleriense, l’altra, a circa metà tracciato, per consentire l’interconnessione con la viabilità comunale esistente.

La nuova opera costituisce anche il primo stralcio di un intervento complessivo che prevede una bretella di lungotenna fino alla Mezzina e il collegamento con l’abitato di Campiglione mediante la realizzazione di un nuovo ponte sul Tenna, in sostituzione di quello esistente. Con l’approvazione del progetto definitivo la Provincia di Fermo - che già dispone della necessaria somma di € 4.880.332,50 - potrà dare il via libera alle procedure di gara di quest’opera strategica per l’intera area del fermano. L’appalto sarà di tipo integrato, con la previsione che l’impresa aggiudicataria, sulla scorta del progetto definitivo, rediga quello esecutivo e realizzi l’opera nei tempi prefissati.


Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente Fabrizio Cesetti e dal suo Vice Renzo Offidani perché con l’approvazione di questo progetto, nonostante la situazione finanziaria, il mancato trasferimento di fondi ex ANAS e il clima di grande incertezza istituzionale, tutti gli interventi previsti nel programma di mandato hanno avuto corso e tutte le risorse disponibili sono state investite.

Letture:2169
Data pubblicazione : 28/07/2014 13:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • RIVER KEEPER

    29-07-2014 00:59 - #1
    Ci si augura che con la demolizione del ponte "S.Giacomo", la Provincia faccia sgomberare l'alveo del fiume dalle macerie di risulta, contrariamente a quanto è avvenuto con il ponte della strada provinciale che correva aderente al recinto della "Conceria", che causano la deviazione del corso d'acqua verso la sponda sinistra, che sta mettendo a rischio le proprietà confinanti, con gli smottamenti che si ripetono ad ogni avversità atmosferica. P.s. Sono dieci anni che insisto nel far rimuovere le macerie, senza ottenere né risposte, né risultati. Lino Santoni
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications