Attualità
"Dimensione Natura": la cooperativa di Amandola che guarda al territorio per rilanciare il turismo

La cooperativa, nuova forma di aggregazione ormai in voga da anni,  aiuta il territorio a essere più vivo e vissuto dai suoi abitanti. Ritrovarsi e riscoprire uno spirito nuovo nel fare le cose, insieme. Da questi presupposti, nasce e si sviluppa, anche nei Sibillini, una Cooperativa fatta di uomini e donne, il cui nome è "Dimensione Natura".

La cooperativa nasce nel 1988 dall’esigenza di creare posti di lavoro protetti per i giovani accolti nella vicina comunità di San Cristoforo di Amandola e di prevenire la creazione di marginalità giovanili.

Una seconda ragione, non meno importante della prima, era quella di valorizzare gli aspetti turistici, culturali e  naturalistici del territorio. Quando i fondatori, tutti veneti, trovarono tra gli abitanti del luogo delle persone pronte a condividere i loro ideali e a mettersi in gioco per dare una mano, allora si che i tempi erano maturi per iniziare l’esperienza cooperativistica.

Se fare comunità significa vivere insieme attorno ad un unico ideale, fare cooperativa significa lavorare insieme per un progetto comune. Le cooperative in Italia e nel mondo sfidano le regole del profitto per mettere al centro l’individuo e i suoi bisogni. Ancora oggi, a distanza di 26 anni continua la sinergia veneto-marchigiana che permette a Dimensione Natura di rinnovarsi di anno in anno.

Nei primi anni di vita, Dimensione Natura scelse di orientarsi verso la ricettività turistica sulle sponde del lago di San Ruffino e si impegnò nella ristrutturazione di una vecchia casetta di mezzadri da adibire a Centro Visite e Punto Ristoro. Al progetto parteciparono numerosi ragazzi belgi, francesi e tedeschi dell’associazione internazionale IBO.

Il maneggio San Lorenzo iniziò la sua attività nel 1990 e più tardi, nel 2001 si costituì come Circolo Ippico. Il maneggio, attualmente,  dà lavoro a 2 o 3 ragazzi della comunità divenendo per gli stessi una terapia assistita con animali.

Punto forte è poi il Cea e il susseguente Parco dei Cervi: Il Centro di Educazione Ambientale ‘Lago di San Ruffino’, gestito dalla cooperativa, nasce nel 1993 con lo scopo di valorizzare il parco territoriale attorno all’invaso e offre ai visitatori  e alle scuole, visite guidate alla vicina abbazia dei SS. Ruffino e Vitale, ai sentieri attorno al lago, all’aula verde con annesso il museo della cultura contadina e al Parco dei Cervi.

Altre lodevoli iniziative negli anni di vita della cooperativa, sono state le numerose mostre organizzate con il Parco e le riviste Airone e Oasis, a scopo naturalistico e faunistico.

Molte anche le attività agrituristiche e oggi molto più di ieri, Dimensione Natura guarda al futuro con un servizio di accoglienza turistica che si inserisce nella nicchia del ‘turismo in campagna.”

Da quando è stata inaugurata l’Osteria del Lago, nel settembre del 2007, con la sua terrazza panoramica e ampio giardino, il movimento presso il lago di San Ruffino è triplicato.

 

Letture:2302
Data pubblicazione : 05/08/2014 10:28
Scritto da : Marco Squarcia
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Aragorn

    05-08-2014 17:25 - #1
    se continuate così rischiate di diventare "informazione-pubblicitaria.tv"...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications