Attualità
Sicurezza a Porto San Giorgio: tornano i servizi appiedati della Polizia municipale nelle zone periferiche. Il comandante Paris: “Più efficacia nel controllo del territorio”

Il Comune di Porto San Giorgio implementa le misure di sicurezza in città in risposta anche ai recenti fatti di cronaca che hanno visto una escalation di furti ai danni di abitazioni e attività commerciali. Amministrazione che s'appresta a riproporre anche nel 2015 i servizi appiedati “di periferia” nell'intenzione di realizzare quella che è stata definita “polizia di prossimità”. Le zone della città che torneranno ad essere monitorate dagli agenti della Polizia municipale sono quattro: rione Santa Vittoria, Pian della Noce, Borgo Rosselli (sud) e piazza Torino (nord).

Sicurezza a Porto San Giorgio: tornano i servizi appiedati della Polizia municipale nelle zone periferiche. Il comandante  Paris: “Più efficacia nel controllo del territorio”

Il metodo di intervento, illustrato nella specifica relazione del Comando, si attua attraverso la vicinanza alle esigenze della cittadinanza. “L'attività del 'poliziotto di prossimità' non si limiterà solo a prevenire e reprimere fatti penalmente rilevanti – entra nel merito il comandante Giovanni Paris – ma si sviluppa sino a comprendere manifestazioni di diverso genere che incidono sulla tranquillità sociale e sulla percezione stessa della sicurezza, realizzando un'efficace opera di prevenzione penale o dei fenomeni devianti. Lo scopo è quello di un controllo più efficace del territorio, favorendo la crescita del contatto polizia-istituzione con il cittadino al fine di incrementare e rafforzare le iniziative rivolte a tutela della collettività. L'intervento ha altresì l'obiettivo di contrastare comportamenti di disordine urbano, dall'abusivismo al danneggiamento dei beni (il fenomeno dei writer, ndr)”. L'ultimo report indica 207 servizi, sostanzialmente divisi nelle quattro zone. Alla raccolta delle segnalazioni dei cittadini si sono aggiunte quelle degli agenti. In passato è stato previsto un numero settimanale di due servizi appiedati in almeno due zone. I controlli s'apprestano ad essere riproposti a partire dal prossimo mese di aprile, quando l'organigramma della Polizia municipale sarà incrementato da vigili assunti a tempo determinato.
“L'Amministrazione ha voluto riproporre il servizio per incrementare il progetto di 'sicurezza partecipata' – aggiunge l'assessore alla Sicurezza Valerio Vesprini - . Contro l'escalation di eventi criminosi, questo è un un segnale concreto che va ad aggiungersi alle assunzioni e al potenziamento della videosorveglianza”.

Letture:1997
Data pubblicazione : 23/02/2015 11:59
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • luciano

    23-02-2015 12:53 - #1
    La polizia municipale come controllo del territorio, ma Vesprini ci crede o ci fa? Ma come possiamo Noi credere a ste cose. Se un ladro volesse fare un furto questo lo dissuaderebbe secondo lei? Ma anche fosse vero Basterebbe farlo dopo le 20 Ne avesse fatta una in tre anni. Prima di queste, solo per far vedere che esiste, le rotatorie inutili. Ma i cittadini riconoscono la fuffa.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications