Attualità
Amandola capofila nel bando Gal fermano. Obiettivo: la valorizzazione del territorio. La soddisfazione del sindaco Marinangeli

“Pensieri fatti a mano”, è il nome scelto dal comune di Amandola per il progetto di valorizzazione turistica del territorio. Il comune montano è risultato vincente nel bando emesso dal Gal fermano per la valorizzazione del territorio, “Promozione Territoriale e Certificazione di Aree”. La vittoria è stata garantita dalla qualità del progetto che coinvolge diverse realtà associative locali, operanti in un territorio vasto, oltre i confini comunali: l’associazione Wega (Filofest), Sibillini Segreti e Sapori, Atam e Cna Fermo. Il comune ha ottenuto un finanziamento di oltre 60 mila euro, al quale contribuirà con il suo 20%.

Amandola capofila nel bando Gal fermano. Obiettivo: la valorizzazione del territorio. La soddisfazione del sindaco Marinangeli

Scopo del bando è permettere lo sviluppo turistico di questa area del fermano in ogni settore. Saranno presentate diverse manifestazioni che dovranno avere termine entro maggio. Amandola organizzerà mostre dell’artigianato del settore del cappello e della scarpa, coinvolgendo i paesi maggiori produttori. Avremo eventi di valorizzazione del territorio con degustazioni di prodotti tipici dell’enogastronomia fermana e, naturalmente dei prodotti tipici amandolesi quali il tartufo ed il miele. Per Wega sarà un’occasione di antipasto di Filofest con incontri sull’alimentazione e valorizzazione territoriale. Dunque Amandola capofila per la prima volta di un progetto che sarà occasione di crescita per tutta la provincia. La montagna si propone definitivamente come serio traino del turismo di qualità, proponendo il buon cibo, il vino degli ameni colli fermani, l’artigianato tipico che caratterizza da sempre la provincia, i prodotti di eccellenza come il tartufo, il miele e le marmellate. Il comune di Piacenza sarà invitato ad una delle manifestazioni con il proposito di chiudere gli eventi proprio nel comune emiliano, onde concludere il progetto di gemellaggio avviato pochi mesi fa. Il sindaco social Marinangeli, gongola per questo risultato:”A riprova – spiega -  che i tanti sforzi fatti fin qui per aprire un dialogo più ampio con tutte le forze economiche ed organizzative a disposizione, sta portando frutti concreti contro chi, rimasto senza idee, parla di un fantomatico isolamento”.

Letture:2232
Data pubblicazione : 07/03/2015 09:02
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Aragorn

    10-03-2015 17:25 - #2
    ohibò...per sapere in che modo verranno assegnati questi fondi e, sopratutto, come verrano spesi da parte dei "fortunati", come bisogna fare?
  • Aragorn

    07-03-2015 17:39 - #1
    quando leggo che le vittorie dipendono dalla qualità, qui in Italia e se c'è di mezzo uno dei famosi "progetti", me ce v'è tanto da ride...ma comunque, meglio così...che significa "Il comune ha ottenuto un finanziamento di oltre 60 mila euro, al quale contribuirà con il suo 20%"?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications