Attualità
Federica Belletti, 24enne monturanese, ammessa alla Columbia University di New York. Un'iniziativa di crowdfunding per trovare 87mila dollari e realizzare il suo sogno

Federica Belletti è una 24enne di Monte Urano con un grande sogno nel cassetto: diventare regista cinematografico. Per fare ciò, la ragazza ha studiato molto e ha tentato l'ammissione alla Columbia University di New York, proprio per cercare di far diventare il suo sogno una realtà. Infatti, la Columbia è una delle università più prestigiose al mondo e un grande punto di riferimento per quanto riguarda la produzione cinematografica che, dopo molte selezioni, ha scelto proprio Federica.  Purtroppo frequentare una simile università costa tantissimo ed è per questo che la giovane Federica ha trovato un'idea molto innovativa per ottenere 87mila dollari (la somma che serve per pagare l'università) prima di settembre, mese d'inizio del corso di laurea: chiedere aiuto al mondo del web, attraverso una campagna di crowdfunding. Ce ne parlerà in diretta a Radio Fermo Uno sabato 9 maggio alle 10:00.

Federica Belletti, 24enne monturanese, ammessa alla Columbia University di New York. Un'iniziativa di crowdfunding per trovare 87mila dollari e realizzare il suo sogno

Quando ha ricevuto la lettera d'ammissione da parte di una delle università più innovative e prestigiose al mondo, Federica è rimasta senza parole.
La giovane monturanese, infatti, è stata scelta dalla Columbia University, una delle università americane facenti parti della Ivy League(insieme con mostri sacri come Harvard e Yale), per frequentare un corso di laurea magistrale in “Produzione Cinematografica”, a partire dal prossimo settembre.
L’ateneo -che vanta ben 101 premi Nobel, alunni come Roosevelt e Barack Obama, ed assegna anche i premi Pulitzer- ha un’impostazione tipicamente accademica che permette agli studenti di imparare facendo. Sotto la supervisione di grandi professionisti, i ragazzi che studiano qui hanno modo di realizzare corti e lungometraggi di grande qualità, sperimentando una “gavetta” che permette loro di inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro dopo la laurea. Per dare un’idea più chiara, nella classe del 2005 di questo corso vi era Jennifer Lee, regista e sceneggiatrice dell’ultimo capolavoro Disney “Frozen”.
Presentare una domanda è un processo molto complicato che nel caso di Federica è culminato in un colloquio con il preside della scuola, nonché membro della commissione per gli Oscar. Dopo aver superato la lunga e tortuosa selezione, finalmente a Federica è arrivata la notizia tanto aspettata: idonea per frequentare la magistrale.
Nonostante la gioia, purtroppo questo traguardo si è rivelato essere molto caro, in quanto i costi per il primo anno sono stimati intorno agli 87mila dollari. Una cifra altissima che negli Stati Uniti è una prassi comune: tutte le università di valore e prestigio costano molto, ma in cambio offrono una preparazione di primo livello, fra le migliori in assoluto al mondo.
Eppure, di fronte le difficoltà e l'aver appurato di necessitare di una simile somma per poter frequentare questa università americana, Federica non si è persa d'animo. Proprio per niente.  Fin da subito si è adoperata per trovare questi soldi ed eccoci arrivati all'iniziativa che qui, a Informazione.tv, ci sentiamo di sostenere e promuovere: una campagna di finanziamento online per aiutare Federica a realizzare il proprio sogno.
L’idea di chiedere aiuto al mondo del web, datale da un’amica, è esattamente quella del Crowdfunding: un metodo moderno che ha già dato i suoi frutti in tutto il mondo (anche se in Italia ancora è poco diffuso), che permette di finanziare cause di ogni genere, in particolare sono molto celebri quelle legate a idee innovative o all’educazione. Proprio come il caso di Federica.
Il Crowdfunding funziona grazie ai piccoli contributi della gente comune che dona per solidarietà, condivisione d’intenti o perché semplicemente crede in un determinato progetto e che, già in passato, ha permesso a tantissime persone di realizzare l'impensabile. Un appoggio collettivo direttamente dal web per aiutare altri individui. Inoltre, questa “colletta 2.0”, chiamiamola così, ha un grande punto di forza: permette che i soldi vengano restituiti in massima sicurezza al donatore, qualora non si raggiunga la somma prefissata in una determinata campagna. In soldoni: nessun tipo di truffa.
Eppure, come nel caso di Federica e del suo sogno di andare alla Columbia, non si tratta di offerte o  di beneficienza, qui stiamo parlando di credere in un progetto che ha la faccia di una persona, che potrebbe essere una figlia, una sorella o una nipote di chiunque. In parole povere: la faccia di Federica Belletti.
Ma ci pensate? La ragazza è stata scelta tra migliaia di altre persone e sarebbe proprio un peccato che una 24enne del nostro territorio, con un simile talento e con il sogno di andare in America per poi tornare in Italia e portare le conoscenze apprese nel nostro territorio, non riuscisse ad andare per una pura e mera questione di soldi .
Ovviamente la strada è ardua, l'impresa difficile, ma sostenere Federica è possibile. E anche un piccolo contributo, potrebbe essere un enorme passo in avanti verso il coronamento di questo grande sogno.  
Quindi, per chiunque volesse,  basta collegarsi su www.gofundme.com/fede-columbia per avere tutte le informazioni  a riguardo, sapere di più e magari decidere di aiutare Federica.
In fondo, se un giorno una persona del nostro territorio riuscisse veramente a diventare un nome celebre nel mondo del cinema, magari la stessa Federica,chissà, e lo diventasse proprio grazie al contributo di tantissime persone sparse per tutta la provincia di Fermo che l'hanno sostenuta: ma non sarebbe  qualcosa di magnifico?
Un motivo d'orgoglio per tutti quanti.  

Letture:5745
Data pubblicazione : 06/05/2015 13:06
Scritto da : Iacopo Luzi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications