Attualità
Sms a Zacheo. Gli avvocati De Minicis e Piattoni replicano al PD: “Il segreto istruttorio, protegge solo gli atti d'indagine compiuti dal pubblico ministero e dalla polizia giudiziaria”

“Il PD di Fermo ci chiama in causa costringendoci a intervenire di nuovo sulla vicenda della presunta minaccia telefonica a Pasquale Zacheo. Ci viene rimproverato di non sapere, pur essendo 'rispettabili professionisti', che la legge vieterebbe a Zacheo di rivelare il nome del preteso minacciatore, perché ci sarebbe di mezzo niente meno che il "segreto istruttorio". Inizia così la replica deglio avvocati Francesco De Minicis e Savino Piattoni alla nota della segretaria del Pd di Fermo in merito all'sms di minaccia denunciato da Zacheo.

Sms a Zacheo. Gli avvocati De Minicis e Piattoni replicano al PD: “Il segreto  istruttorio, protegge solo gli atti d'indagine compiuti dal pubblico ministero e dalla polizia giudiziaria”

"Al riguardo - spiegano die legali -  sarebbe forse il caso che i consulenti giuridici del PD si diano una ripassatina al codice di procedura penale. Il segreto c.d. "istruttorio", previsto dall'art. 329 c.p.p. protegge solo “gli atti d'indagine compiuti dal pubblico ministero e dalla polizia giudiziaria”, non certo il fatto storico oggetto di denuncia e il nome del denunciato. Ciò tanto più quando è lo stesso denunciante a rompere il silenzio, sbandierando sulla stampa quello che gli sarebbe accaduto. Ancor peggio se si addita come responsabile una tra sette persone ben individuate e conosciute, senza dire, pur sapendolo, chi è il denunciato".

Legali che spiegano poi quella che sarebbe la propria versione dei fatti.

Letture:2953
Data pubblicazione : 27/05/2015 10:02
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
5 commenti presenti
  • pensateci bene fino a domenica

    27-05-2015 22:00 - #5
    Cara Lucia .....poi fra un po' non dire non sapevo .....pensaci bene prima .
  • Lorenzo

    27-05-2015 14:33 - #4
    Ancora una volta dal pd si sparla a vanvera.... Prendano nota.
  • Carlo

    27-05-2015 13:10 - #3
    Politici, magistrati e giornalisti sono, nella storia d'Italia, sempre stati minacciati, in forma anonima o anche no, e dirlo alla stampa e farlo sapere è DOVEROSO 1) è un modo per tutelare la propria persona 2) è un modo per far capire che non si ha paura della minaccia 3) sìè stata fatta denuncia il denunciato prima o poi lo saprà... il problema è che se io vengo minacciato... faccio denuncio e lo dico a tutti che sono stato minacciato. Non ho capito perché deve fare il nome, c'è anche la privacy... dati sensibili per coinvolti in atti giudiziari... Se qualcuno ha mandato sms di minaccia (riguardante quei lotti... e non è detto che sia stato uno degli indagati... le forze dell'ordine faranno le loro indagini e finisce qui). Non credo che faccia bene a dire chi ha denunciato per minaccia... non è una querela... comunque mi immagino Falcone che doveva fare i nomi di tutti quelli che denunciava (se aveva i nomi) per minaccia... (Zacheo comunque non è Falcone)
  • A PENSAR MALE....

    27-05-2015 12:19 - #2
    Interessantissima profonda dottissima e acuta osservazione di natura giuridica quella espressa dal (non per niente) noto e qualificato duo in questione. Peccato che non ce ne freghi assolutamente un ........
  • Lucia

    27-05-2015 11:39 - #1
    Bene, dopo questa lezione universitaria possiamo tornare alla campagna elettorale oppure dobbiamo pensare che qualcuno che non si è candidato né alla carica di consigliere né a quella di primo cittadino voglia comunque partecipare alla competizione?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications