Attualità
Porto San Giorgio ed Amandola diventeranno un set cinematografico. Dal 4 agosto, fino alla fine del mese, si gira il film “Come saltano i pesci”.

Si girerà tra Porto San Giorgio ed Amandola “Come saltano i pesci”, per la regia di Alessandro Valori, il film prodotto da Multivideo e Linfa, che puntano a costituire un polo cinematografico marchigiano. Nel cast ci saranno, tra gli altri, Simone Riccioni, Maria Amelia Monti, Biagio Izzo e Giorgio Colangeli.

Porto San Giorgio ed Amandola diventeranno un set cinematografico. Dal 4 agosto, fino alla fine del mese, si gira il film “Come saltano i pesci”.

E’ stato ideato e valutato tutto in pochi mesi. Da gennaio ad oggi. A spiegarlo è il produttore Mario Tordini, che sottolinea come “tutta la produzione sia marchigiana. Le location scelte sono adatte alla trama. Ringraziamo i sindaci di Amandola (Marinangeli) e di Porto San Giorgio (Loira) per la disponibilità mostrata”. “Mi hanno contattato un mese fa – spiega Loira – e io mi sono subito attivato per mettere in moto la macchina amministrativa. Ringrazio per l’opportunità”. “Sarà un film che coinvolgerà l’area montana e l’area marina – è il commento di Marinangeli – li ringrazio non potevano scegliere meglio”. Si parte proprio da Amandola, per un “viaggio che porterà il protagonista Matteo (Simone Riccioni ndr) a riscoprire la parte migliore di sé. Da Amandola arriverà a Porto San Giorgio per conoscere la sua vita”, spiega il regista, Alessandro Valori, che ha lasciato la sua Macerata a 18 anni ed ora, che ne sono passati 32, è emozionato a girare nelle Marche. Racconta la vita fatta di momenti divertenti e situazioni drammatiche; si parla di sentimenti ma non di sentimentalismo; la riscoperta e la gioia di provare sentimenti ed emozioni dopo un lungo periodo di “deficit” sentimentale. Matteo, il protagonista interpretato da Riccioni, ha una vita perfetta. “Il mio personaggio – spiega Riccioni - ha 26 anni, fa il meccanico e come tutti ha un sogno nel cassetto, vorrebbe andare a Maranello”. Ha due genitori che lo amano profondamente, Italo e Mariella, e una sorellina minore che lo vede come il suo eroe. Una telefonata improvvisa gli fa crollare il mondo addosso, un mondo costruito attorno ad una bugia. E allora parte, per far luce su quella che è stata la sua vera infanzia, guidato dall’innocenza e dalla spontaneità di Giulia e dall’incontro con Angela, una ragazza che vive di espedienti. “Parleremo di famiglia e dell’importanza di riuscire a perdonarsi”, aggiunge il regista.

Una trama importante, da seguire dal primo all’ultimo minuto del film che, secondo le previsioni, uscirà nelle sale tra gennaio e febbraio, dopo anteprime nel territorio che lo ha ospitato. Amandola, come detto, nella sua totalità, dove si girerà, tra l’altro, un rave party. A Porto San Giorgio, in una casa del centro, al porto, in spiaggia, nelle colline, in corso Castel San Giorgio, in chiesa a San Giorgio (prevista la scena di un funerale) e all’ospedale. A questo proposito il sindaco Loira ritiene “doveroso chiarire la confusione creata: non ci sarà la Ferilli, lei è impegnata in altra città e in altro set”. Precisazioni fatte anche dal produttore Tordini che aggiunge: “Tutti i nomi che sono circolati finora erano solo le classiche ‘indiscrezioni’, il cast completo ve lo presentiamo oggi”. Questi dunque i 12 attori del cast: Biagio Izzo (Sandro), Giorgio Colangelo (Italo), Maria Amelia Monti (Mariella), Simone Riccioni (Matteo, il protagonista), Brenno Placido (Luca), Marianna Di Martino (Angela), Maria Chiara Centorami (Lisa), Armando De Razza (il “commissario”), e ancora Luigi Moretti, Maria Paola Rosini, Albino Marino e Sarah Maestri.  Ce ne saranno altri 12 secondari e molte comparse. Già ad Amandola ci sono numerose prenotazioni, per Porto San Giorgio, chi fosse interessato a fare la comparsa, può scrivere a linfasrl.segreteria@gmail.com.

Letture:6651
Data pubblicazione : 01/08/2015 09:34
Scritto da : Chiara Morini
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications