Attualità
Giuseppe Ignazio Trevisani: un Marchese… scomodo.

Giovedì 6 agosto, nell’ambito della manifestazione “Di Villa in Villa”, verrà presentato a Porto San Giorgio il volume scritto dal giornalista Fabiano Del Papa sulla figura del Marchese Trevisani: dalle passioni risorgimentali al legame con i Bonaparte, passando per il forte legame con la sua città, Fermo. 

Giuseppe Ignazio Trevisani: un Marchese… scomodo.

Giovedì 6 agosto verrà presentato a Porto San Giorgio, nell’ambito della manifestazione “Di Villa in Villa”, un interessante libro appena dato alle stampe dalla casa editrice Zefiro, opera del giornalista Fabiano Del Papa: “Il Marchese scomodo”.

Una sorta di biografia/saggio dedicato a Giuseppe Ignazio Trevisani, esponente della nobiltà fermana più illuminata, nato nel 1817 e passato a miglior vita nel 1893. Un’esistenza abbastanza lunga che gli consentì di vivere da protagonista l’esperienza risorgimentale per poi dedicarsi alla politica, sia come deputato dell’assemblea costituente della Repubblica Romana, sia come Sindaco di Fermo e infine deputato e senatore del Regno d’Italia.

Del Papa ricostruisce con linguaggio sagace ed ironico le principali tappe della vita di Trevisani, e ci accompagna in un viaggio che attraversa tutto l’Ottocento alla scoperta delle passioni risorgimentali del marchese, del suo astio verso l’odiatissimo Cardinal De Angelis, del suo amore per la giovanissima moglie Paolina Leoni, figlia illegittima di Gerolamo Bonaparte, del suo legame con la città di Fermo. Tanti gli episodi narrati che contribuiscono a restituire il giusto spazio ad una figura della storia fermana forse poco valorizzata.

L’intento, come ricorda l’autore nell’introduzione, non è quello di una trattazione eminentemente storica bensì quello di “una narrazione utile… per ricordare un combattivo e onesto signore che si avvicinava alle istituzioni esclusivamente per dare e non per prendere, un esempio da tener presente per il suo magistero di impegno civile e la fulgida rettitudine. Insomma, una lezione morale che ci viene dal mondo dell’altro ieri.”

L’appuntamento è per le ore 21 nella suggestiva cornice di Villa Bonaparte che, guarda caso, porta il nome proprio di colui che la fece costruire, ossia Gerolamo Bonaparte, probabile “suocero” del Trevisani. Ad introdurre l’autore Fabiano Del Papa, sarà Carlo Pagliacci, responsabile delle edizioni Zefiro che proseguono il loro impegno nel valorizzare personaggi ed opere del passato. Ad allietare la serata anche il gruppo di danzatori rinascimentali Quam Pulchra es ed i giochi di sabbia su piano luminoso di Cristina Lanotte. 

Letture:1999
Data pubblicazione : 05/08/2015 11:24
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications