Attualità
Ortezzano. Venerdì 28 agosto, un’intera giornata dedicata a Dionisio Massari

La Comunità di Ortezzano ha deciso di rendere omaggio ad un suo illustre concittadino, Dionisio Massari, decano di Fermo all’epoca dell’arcivescovato di Giovanni Battista Rinuccini che venne scelto da quest’ultimo come uditore per la sua spedizione in Irlanda nel 1645.

Ortezzano. Venerdì 28 agosto, un’intera giornata dedicata a Dionisio Massari

I lavori inizieranno alle ore 18, nella Sala Conciliare del Comune di Ortezzano,  con la conferenza “Al servizio di Sua Santità: Dionisio Massari, un ortezzanese in Irlanda e a Roma nel 600”. Dopo i saluta del Sindaco Giusy Scendoni interverranno il Prof.re Giovanni Pizzorusso, dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti e Pescara, il Dott. Matteo Binasco, del CUSHWA Center, University  of Notre Dame sede di Roma, e con la partecipazione di Rachel Ni Riada, irlandese, che ha già visitato il territorio fermano in occasione dell’inizio del gemellaggio tra Ortezzano, Campofilone, e le città europee di Udaras, Korycin e Gharb.

In seguito, alle ore 19, andrà in scena una lezione-spettacolo, a cura del Prof. Cesare Catà, “Da Ortezzano all’Irlanda (e ritorno). Sulle Orme di Dionisio Massari”.

Alle ore 20, presso il Largo del Carmine, verrà servita una cena irlandese a cura della Pro Loco di Ortezzano e con la partecipazione del Birrificio Moralbe.

Per finire alle ore 22, in Piazza Felice Cavallotti, saliranno sul palco gli OGAM, band marchigiana di influenza celtica e medioevale formatasi nel 1988.

Dionisio Massari nacque ad Ortezzano, nel 1957, fu decano della cattedrale all’epoca dell’arcivescovado di Giovanni Battista Rinuccini che quando venne incaricato della nunziatura straordinaria in Irlanda nel 1645, scelse il Massari come uditore. La nunziatrice aveva lo scopo di sostenere i cattolici confederati irlandesi  in un programma di riconquista nei confronti del protestantesimo, volto anche a conformare l’episcopato irlandese ai precetti tridentini.

 In quanto uditore e datario della nunziatura, Massari, si occupò del tribunale ecclesiastico e della spedizione gratuita di grazie spirituali e benefici ecclesiastici. Inoltre fu impiegato in missioni politiche con i capi militari cattolici come Owen Roe O’Neill e Thomas Preston.

In particolare fu mandato a Roma, nel novembre 1646, per chiedere sostegno finanziario ai confederati. Portando notizie dei primi successi militari, convinse Innocenzo X a concedere 60.000 scudi, cui se ne aggiunsero altri 10.000 provenienti da offerte varie e dal patrimonio personale di Rinuccini.

Letture:1976
Data pubblicazione : 25/08/2015 12:11
Scritto da : Valentina Tudisco
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications