Attualità
Doccia gelata sul Fermano. Il Governo taglia la Prefettura. Si ritorna con Ascoli

La scure del Governo interessa esclusivamente il territorio Fermano in tutte le Marche. Nel decreto che prevede la chiusura d 23 Prefetture a livello nazionale infatti, per le Marche, è previsto il taglio solo di quella di Fermo.  A confermare quello che era nell'aria è il decreto che riorganizza gli uffici del Ministero delle Interno. Protestano i sindacati ma la strada, purtroppo sembra ormai segnata. Dunque la Prefettura di Fermo verrà riassorbita da quella di Ascoli entro il 31 dicembre 2016. Ancora una volta il territorio si conferma essere la Cenerentola delle Marche.

 

Doccia gelata sul Fermano. Il Governo taglia la Prefettura. Si ritorna con Ascoli

Una notizia che non mancherà di scatenare nei prossimo giorni un vero e proprio polverone politico. La speranza, seppur minima, è che ci possa essere un minimo ripensamento, anche se ormai i giochi sembrano fatti, Insieme a Fermo verranno tagliate le Prefettura di: Teramo, Chieti, Vibo Valentia, Benevento, Piacenza, Pordenone, Rieti, Savona, Sondrio, Lecco, Cremona, Lodi, Isernia, Verbano-Cusio-Ossola, Biella, Oristano, Enna, Massa-Carrara, Prato, Rovigo, Asti, Belluno.

E già non mancano i primi commenti come quello dell'ex sindaco di Porto San Giorgio Andrea Agostini che attacca il Partito Democratico: "Dal PD rassicurano i fermani perdenti sugli ascolani. State sereni ! Avevamo promesso l’abolizione di Senato e Province eppure …". Ancora una volta il territorio Fermano si conferma essere il più penalizzato a livello regionale. Quello della Prefettura potrebbe essere solo il primo passo, a rischio anche la Camera di Commercio.

Letture:2935
Data pubblicazione : 10/09/2015 21:15
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
10 commenti presenti
  • Aristo Tale

    11-09-2015 16:23 - #10
    Questa volta concordo con Mendicante.....istituzioni mastodontiche dai costi inutili e di Napoleonica memoria....Andavano chiuse tutte. Se poi, si vole la presenza dello Stato a livello regionale basta solo tenere unica Prefettura a carattere Regionale......!!! E' il solito discorso delle riformicchie del governo Renzi tutte fa a metà tra il ridicolo e il logico...con più ridicolo che logico....!!!! Il convento politico passa questo squallore....!!! Inutile prendersela con Petrini, Ceroni, Verducci o altri il loro peso politico è quello che è, nullo visto che sono tutti nominati e anche qui occorre fare mea culpa. chi li ha votati ???? Per amore di partito ?? Mhaaa più che altro per amore di Tafazzi in cui siamo tutti specialisti quindi quale meraviglia era già tutto scritto....!!!
  • mendicante

    11-09-2015 14:08 - #9
    Finalmente! Enti inutili che sono un costo allucinante per la collettività. Baluardi di burocrazia risalenti al periodo napoleonico...
  • Carlo Labbrozzi

    11-09-2015 10:44 - #8
    Questo atto è la conseguenza della debolezza e di una mancanza di rappresentanza forte della citta di Fermo, non è certo casuale che da anni viene impedita una qualunque candidatura forte ad un esponente di Fermo, (vedasi la vicenda Di Ruscio ) e poter dar voce alla città e al territorio. questa è la conferma, qualora c'è ne fosse stato bisogno, che sia ad Ancona che a Roma, non vogliono rappresentanti forti da Fermo. Non è un problema di spending review che certamente lo stato deve fare, ma se le province sono state abolite allora le prefetture andavano chiuse tutte,
  • paolo

    11-09-2015 10:19 - #7
    la conferma se mai ce ne fosse bisogno della pochezza politica e non dei nostri ( ? ) parlamentari...(.)
  • Ciro

    11-09-2015 09:55 - #6
    Intere famiglie non hanno lavoro e non sanno come affrontare il futuro è qui si strappano le vesti x questo carrozzone di provincia? Ben venga la soppressione. E mi raccomando la notizia andrà notificata al prefetto tramite carabinieri.
  • Pasquale

    11-09-2015 09:06 - #5
    I politici che ci rappresentano non sono idonei, non potevamo aspettarci altro
  • giustoprocesso

    11-09-2015 09:01 - #4
    Saro' impopolare, ma campanilismo a parte, non riesco a trovare motivi seri per criticare questa scelta del Governo.
  • Keep Calm

    10-09-2015 22:42 - #3
    Ci penserà il Sindaco Calcinaro!!!
  • Osservatore

    10-09-2015 22:32 - #2
    E' questa una buona occasione che hanno i tre parlamentari eletti, mi scuso, ...NOMINATI..., Ceroni, Petrini e Verducci , per dimostrare all' elettorato che esistono: Perché non si accorpa Ascoli a Fermo, e la sede della prefettura resta a Fermo??? Facciano pressioni sul Governo, soprattutto i parlamentari di maggioranza !!!!
  • altri soldi buttati

    10-09-2015 22:29 - #1
    Oramai l'Italia, attraverso il PD renziano, è commissariata dalla troika. Quanto è costata alla comunità la Prefettura? Stipendi, banchetti, tagli di nastri e la messa a norma di un immobile storico con tanto di stucchi ed emblema repubblicano in marmo sul pavimento... Speriamo che Calcinaro si faccia sentire, non possiamo di certo fare affidamento sugli yesmen piddini che vogliono fare carriera.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications