Attualità
Fermo. Faccia a faccia Torresi-Viozzi. Il presidente Assocommercianti:“Non parteciperemo alla riunione sul mercato”. L'assessore: “Le sue critiche consuetudine per ogni assessore al commercio"

“Viozzi, che ora usa la sigla Assocommercianti, stavolta comincia così: visto che avete convocato gli operatori di settore, gli ambulanti, noi non parteciperemo alla riunione per discutere del mercato del sabato”. Inizia così la replica dell'assessore Mauro Torresi all'attacco del rappresentante di Assocommercianti Ennio Viozzi che ha lamentato, nei giorni scorsi, il mancato coinvolgimento della sua associazione di categoria della riunione per la programmazione del mercato del sabato e non solo.

Fermo. Faccia a faccia Torresi-Viozzi. Il presidente Assocommercianti:“Non parteciperemo alla riunione sul mercato”. L'assessore: “Le sue critiche consuetudine per ogni assessore al commercio

“Se noi amministratori avessimo invitato solo le associazioni chi avrebbe rappresentato gli interessi dei non associati? - scrive l'assessore al commercio Mauro Torresi nella sua replica - Nelle sue periodiche critiche, consuetudine per ogni assessore al commercio, Viozzi (presidente ormai secolare di una sigla locale, tal Assocommercianti) si esprime sempre in un plurale che poi sembra non sostanziato dall’evidenza dei fatti: per chi parla con questo noi? Se poi è sempre lui a firmare con la sua sigla? Ma soprattutto, perché Viozzi urla la sua proverbiale rabbia a fronte di una riunione dove si dovrebbe iniziare un percorso per discutere insieme dell’annoso problema del mercato del sabato insieme a tutti i soggetti diretti interessati al problema? L’interesse in gioco è molto più alto dei semplici problemi di rappresentanza o di visibilità personale”.

Torresi che aggiunge: “Invece nell’ultima riunione insieme al Sindaco, Viozzi ha parlato molto animosamente, ma su venti minuti di intervento, diciotto li ha dedicati ai problemi fra il Comune e la Victoria Basket e solamente un paio a problemi inerenti il commercio. Allora viene spontaneo chiedersi: ma l’interesse primario del sig. Viozzi qual è? E perché lui continua a scrivere e le altre associazioni, che hanno unicamente l’interesse del commercio cittadino, non lo fanno? Sappia Viozzi che preoccupazione di questa Amministrazione è quella cercare delle soluzioni per far rivivere Fermo in generale, ed il centro storico in particolare. Sino ad ora sembra che ci stiamo riuscendo, ma molto probabilmente da fastidio a qualcuno. Come ho già detto qualche tempo fa, c’è l’interesse per l’apertura di alcuni negozi in Piazza (uno prima della fine del mese) e questo significa che il nostro impegno viene condiviso dai negozianti che credono in quello che stiamo facendo”.

Assessore al Commercio che conclude: “Per far capire comunque la coerenza del mio fedele interlocutore, infine, segnalo che lo stesso Viozzi quest’anno ha partecipato attivamente allo stand fermano nella Pro Loco in Festa a Porto San Giorgio, proprio lui, il gladiatore anti-sagra, protagonista nella sagra per antonomasia; ed infine che lo stesso Viozzi per tutto il 2015 collabora, contrattualmente con l’Amministrazione per la realizzazione delle fiere cittadine, percependone quota parte il giusto compenso. Ad ogni modo martedì 13 ottobre, alle ore 21.30, nell’ex Sala Giunta in Municipio, abbiamo una riunione nella quale si parlerà del mercato del sabato: approfitto per invitare nuovamente le associazioni di categoria. Cercheremo idee, ipotizzeremo soluzioni. Chi è interessato venga e porti il suo contributo, chi deve solo far polemica continui a…scrivere sul giornale declinandosi al plurale per darsi un certo tono, tono ben conosciuto nella nostra Città”.

Letture:2458
Data pubblicazione : 13/10/2015 11:09
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications