Attualità
Prefettura di Fermo salva? I Ministri Alfano e Madia: non è stata formalizzata alcuna lista delle prefetture che dovrebbero eventualmente chiudere

Non è stata formalizzata alcuna lista delle prefetture che dovrebbero eventualmente chiudere. Lo hanno affermato questa mattina i ministri Alfano e Madia, nel corso dell'incontro con una delegazione di parlamentari dei territori nei quali era stata ventilata l'ipotesi di uno smantellamento degli uffici del Governo.

Prefettura di Fermo salva? I Ministri Alfano e Madia: non è stata formalizzata alcuna lista delle prefetture che dovrebbero eventualmente chiudere

Deputato Paolo Petrini che ha riportato le dichirazioni Ansa dei parlamentari, tra cui anche la sua. "I due esponenti del Governo, spiegano i parlamentari, hanno dimostrato grande attenzione alle nostre esigenze e a quelle dei territori, dimostrando di voler proseguire l'interlocuzione avviata per trovare una soluzione comune ai vari problemi. È molto significativo che questa volontà di ascolto e dialogo venga espressa in forma congiunta per i due ministeri implicati dirittamente dall'eventualità dei tagli. Intanto accogliamo con favore la notizia che non sia stato stilato alcun elenco ufficiale delle prefetture a rischio chiusura, pertanto anche in questo senso il tavolo rimane aperto. Durante l'incontro, affermano ancora i deputati, abbiamo sottolineato con forza come si possa ragionevolmente valutare di effettuare tagli all'amministrazione centrale e non nei territori, garantendo quindi allo stesso tempo le esigenze di riorganizzazione e quelle di spendig review”.
Secondo i parlamentari, il taglio delle sedi di cui era stata ipotizzata la chiusura comporterebbe un risparmio di appena 6 milioni, cifra che potrebbe essere oggetto di risparmi nell'intero territorio nazionale e non solo nelle 23 aree di cui sino a oggi si è discusso.
“Abbiamo evidenziato, concludono i deputati - l'importanza del fatto che lo Stato non arretri, ma continui a garantire la sua presenza soprattutto in termini di sicurezza e servizi al cittadino.

Letture:2912
Data pubblicazione : 15/10/2015 20:56
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Paolo Bartolomei

    15-10-2015 22:26 - #2
    << si parlerà di una riforma organica e sistematica delle periferiche dello Sato. A quel punto la questione sarà diversa >>. Probabilmente accorperanno in un unico ufficio Prefettura, Questura e Comando dei Vigili del fuoco. In questo modo resteranno in ogni capoluogo di provincia tutti gli uffici, quindi tutti i servizi, ma con meno dirigenti, meno sedi e quindi un risparmio maggiore di quello che avrebbe portato questa operazione "monca"
  • mendicante

    15-10-2015 21:10 - #1
    Che sfiga! Forse moriranno di fame altre famiglie per pagare i costi di questo baluardo di burocrazia napoleonica. Grazie a questi politici (.), grazie a loro!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications