Attualità
Direttiva Bolkstein: il sindaco e l'assessore vicini ai concessionari di spiaggia fermani

“Sosteniamo e sosterremo la linea della Regione Marche di chiedere insistentemente certezze legislative e regolamentari su una materia che ha necessità di essere rivista, considerati gli effetti che avrebbe se venisse applicata. In questa battaglia siamo vicini ai concessionari di spiaggia fermani, ne condividiamo preoccupazioni e aspettative e anche l’Amministrazione Comunale vuole fare la sua parte a tutela degli imprenditori turistici e quindi del turismo”.

Direttiva Bolkstein: il sindaco e l'assessore vicini ai concessionari di spiaggia fermani

E’ quanto hanno dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore al turismo Francesco Trasatti recependo gli stati d’animo degli operatori turistici fermani in attesa di avere notizie sull’esito che avrà la direttiva Bolkstein (emanata nel 2006 e recepita dall’Italia nel 2010), che riguarda i servizi del mercato unico europeo e prevede, per quanto riguarda in particolare le attività dei bagnanti, la possibilità a tutti, anche ad operatori di altri Paesi dell’UE, di partecipare ai bandi pubblici per l’assegnazione delle concessioni demaniali.

“Sappiamo che la Regione Marche – hanno proseguito Sindaco e Assessore - , insieme all’Anci ed alle associazioni di categoria, vuole portare all’attenzione del Ministro per gli Affari Regionali e della Conferenza Stato-Regioni un documento prima che si pronunci la Corte di Giustizia Europea e auspicano un confronto del Governo con la Commissione Europea sulla possibilità di un regime transitorio delle attuali concessioni demaniali come è avvenuto in altri Paesi UE (dove sono state prolungate a 75, 50 e 30 anni a seconda delle tipologia). Sposiamo questa linea d’intervento che, proprio perché coesa e unione di tante forze, auspichiamo possa incidere su chi di dovere”.

 

Letture:2286
Data pubblicazione : 11/03/2016 15:04
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications