Attualità
Il dissesto di Via Giammarco a Santa Petronilla. Botta e risposta tra Mennò e l'Amministrazione comunale

L'ex segretario del PD aveva invitato Calcinaro ad intervenire. Le repliche del Consigliere Pascucci e dello stesso Sindaco

Il dissesto di Via Giammarco a Santa Petronilla. Botta e risposta tra Mennò e l'Amministrazione comunale

Nelle ultime ore Piero Mennò, che nei mesi scorsi aveva contesto a Germana Ciccola il ruolo di segretario dell'Unione comunale del Partito Democratico, ha lanciato - “da cittadino”, come ha spiegato nella sua lettera - un invito all'Amministrazione comunale guidata da Paolo Calcinaro per intervenire con urgenza su Via Giammarco.

Residente dal 1989 nel quartiere di Santa Petronilla, Mennò ha chiesto, sia via Facebook sia con una nota agli organi di informazione, come mai le condizioni di quella zona fossero così disastrose.

 

“Nel mese di maggio il CIIP ha ultimato (a suo dire) i lavori di rifacimento della condotta fognaria principale, ma i lavori di ripristino del manto stradale sono stati incredibilmente mal realizzati (manto stradale che sembra un test per gli ammortizzatori, tombini a volte ricongiunti con l’asfalto, a volte con la gettata di cemento, a volte con le buche, etc.). La situazione non è soltanto pericolosa per gli automobilisti, ma i lavori sono stati fatti talmente male che sono pericolosi pure per i pedoni, che rischiano di inciampare ad ogni passo, con particolare riferimento ai pericoli che corrono gli anziani”.

 

E Mennò si è domandato: ma chi dovrebbe provvedere? “Ho sentito il CIIP e, a loro dire, il compito è del Comune. In ogni caso l’Amministrazione Comunale deve intervenire perché o deve controllare che i lavori di ripristino siano stati fatti a regola d’arte (non è questo il caso), oppure deve farlo direttamente. Quindi, caro Sindaco di Fermo, passate le feste agostane, finite le foto ricordo, faccia un giro in via Giammarco e provveda, prima che qualcuno si faccia male”.

 

A stretto giro di posta, sulla sua bacheca Facebook, Mennò ha ricevuto una risposta da parte del Consigliere di maggioranza Nicola Pascucci. “Tempo fa ad un'assemblea di quartiere in cui era presente anche il Presidente Ciip Pino Alati si è trattato l'argomento 'Lavori in via Giammarco'. Ai residenti che chiedevano delucidazioni è stato spiegato che il tappetino verrà fatto dalla Ciip a 6 mesi dal lavoro per avere il fondo stabilizzato. Noi naturalmente abbiamo sollecitato l'intervento e abbiamo anche ottenuto che il tappetino sarà di 5m e non solo di 3m”.

 

Polemico (ma non poteva essere diversamente) il finale del messaggio di Pascucci: “Può chiedere al Sindaco in persona a qualche Assessore o Consigliere se passa in Piazza in questi giorni di Cavalcata. Ci trova spesso in mezzo alla gente...”.

 

Anche il Sindaco ha voluto rimarcare l'impegno dell'Amministrazione, non disdegnando anche lui una neanche tanto velata ironia. “Non solo riprendo quanto detto da Nicola - ha scritto Calcinaro -, ma ti dico, Piero, che con l'occasione stiamo valutando, insieme agli uffici, la possibilità di riservare una fascia ciclabile, così come in via Liguria... questo perché facendo qualche giro...”.

 

Una querele chiusa, al momento, da un'ulteriore richiesta di Mennò: “Se si interverrà tra qualche mese mettete pure in programma un intervento per lo storico problema dello smottamento a valle della strada poco più in là del centro commerciale. Il problema c'è da decenni, ma con i lavori si è aggravato. Anche perché se dobbiamo patire altri tre mesi per la stabilizzazione e non si interviene sullo smottamento, la stabilizzazione sarà una pia illusione”.

Letture:3037
Data pubblicazione : 12/08/2016 15:53
Scritto da : Andrea Braconi
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Operatori comunali ed educazione civica

    13-08-2016 14:05 - #2
    La pulizia dei tombini vien fatta di tanto in tanto, e "a campione" probabilmente.... in centro gran parte dei tombini sono pieni di terriccio e ghiaia. Settimane fa gli operatori (credo Asite) sono intervenuti per le erbacce che crescono tra i sanpietrini. Le hanno sradicate? No, le hanno falciate con i decespugliatori: cioé basta un acquazzone e le erbacce ricrescono più di prima in un paio di giorni. Poi c'è, ed è vero, lo scarso interesse dei cittadini.... Non costa niente estirpare delle erbacce davanti a casa propria, così come se si fanno dei lavori sarebbe buona norma ripulire tutto ciò che si lascia in strada... e infine: non lasciare cartacce in strada. Passeggiando per i vicoli, è impressionante vedere come cartacce di vario genere (pubblicitarie, confezioni, fino a quelle delle caramelle, fazzoletti) vengano buttati per terra. Per non parlare delle cicche di sigaretta.
  • gigettodemurittu

    12-08-2016 17:38 - #1
    Via Giammarco è solo una delle tante. Tutte le strade di fermo versano in condizioni pietose, la pulizia dei tombini non si fa da piu' di un anno cosi' come il taglio delle erbacce sugli argini...stendiamo un velo pietoso poi sull'asfalto. Questi puliscono solo Piazza (almeno su questo sono coerenti)...sempre pronti a replicare ad ogni accenno di critica o il sindaco o uno dei suoi scudieri. Non bisogna disturbare il manovratore...sempre pronti ad autocelebrarsi sui social e incensati dalla stampa accondiscendente. Pascucci poi.....uno dei 2 ex compagni che sguazza in un mare nero.....sempre pronto a prendere le difese anche dell'indifendibile...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications