Attualità
Oggi il "SI" di Trasatti allo storico compagno. Il sindaco Calcinaro celebra la prima unione civile nel Fermano. LE FOTO

250 invitati, amici e parenti della coppia. In tanti oggi, nel Gabinetto del Sindaco a Palazzo dei Priori, hanno voluto festeggiare la coppia. Francesco Trasatti, assessore e vice sindaco di Fermo, e il suo compagno William Timi, hanno pronunciato oggi il loro "SI'' davanti al Sindaco Paolo Calcinaro.

 

Oggi il

Alle 17.30 in punto, ora prevista per l'inizio della cerimonia, Francesco e William sono arrivati in piazza del Popolo a piedi da Corso Cefalonia. Abito blu elettrico, cravatta rossa e cilindro per entrambi. Ad attenderli una folla di invitati e giornalisti. Al loro fianco, come testimoni le rispettive sorelle, Alessandra per Francesco Trasatti ed Maria Grazia per William Timi. Grande curiosità oggi a Fermo per quella che è la prima unione civile celebrata nel Fermano, dopo l'approvazione dei decreti attuativi della legge Cirinnà. Ad officiare la cerimonia del suo vice, il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro.

 

14536854_1204746806251852_9130172_o

 

 

Letture:8676
Data pubblicazione : 30/09/2016 17:45
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
6 commenti presenti
  • sfrosse quali comunisti?

    03-10-2016 18:30 - #6
    Per quanto riguarda i Partigiani erano gente aperta mentalmente e generalmente colta. Le donne nella Resistenza ebbero la parità dei diritti mentre nella società italiana poterono votare solo molti anni dopo.. Ripassala la storia della resistenza e troverai voglia di libertà per tutti.. Anche sulle foibe se fai qualche studio approfondito scoprirai che le vittime innocenti che ci finirono dentro furono una minoranza esigua e cmq assolutamente ingiustificabile. Oltre il 90% erano fascisti di vario tipo che parteciparono ai massacri del fascismo in quelle terre.. Su Cuba non sono molto informato ma pare che oggi ci sia meno razzismo provincialotto antigay li che qui da noi dove la mentalità gretta e cupa della provincietta profonda.. che lei ampiamente dimostra sempre.. è assai radicata.. ps il fascismo è sempre stato sinonimo di delinquenza di schiavitù e di vigliaccheria.
  • Sfroos

    03-10-2016 10:55 - #5
    secondo me rosicano pure i comunisti...mai provato a domandare ad un anziano di quelli tosti, che magari ha fatto la resistenza, di quelli che non solo non si nasconde dietro ad una tastiera, ma nemmeno sa com'è fatta? vedi un po' che ti dice a proposito di gay ed unioni civili...castro e guevara erano notoriamente molto tolleranti nei confronti degli omossessuali...anzi, sarebbe proprio il caso d'invitare i rappresentanti delle associazioni alla sfilata sulle foibbe perché, vista la cricca, qualche omosessuale ci sarà finito di sicuro...
  • anche quest'anno lo aspettano alla sfilata sulle foibbe!!

    02-10-2016 19:50 - #4
    non credo i giornalistoni di questo sito politicamente corretto per gli affari loro mi pubblicherà il commento.. ma di questa manfrina che questo sito e i giornaletti locali hanno alimentato non ce ne può importare meno.. serve giusto a far rosicare i fasci come matteo :) per il resto ridicolo radical scicche!!
  • mendicante

    02-10-2016 11:43 - #3
    Una marea di cliché sull'omosessualità, eventi abusati, banalizzati, spettacolarizzati. Questioni private portate in piazza, nel vero senso della parola. Ostentazione piccolo-borghese, desideri di normalità, medietà, perbenismo, accettazione massificata, assenza di bisogni primari. Spreco di danaro, ripetizioni fastidiose e affettate, compiacimenti della media borghesia locale, altamente progressitsa, postmoderna. Personaggi cristallizzati, esposizioni di sé, del proprio io, del proprio costume. Personaggi che nel privato usano altre espressioni, sorridono e criticano. Tendenzialmente razzisti, che prendono la parte degli omidicidi. Uno spettacolo, nel suo insieme, raccapricciante, triste, e assolutamente artato. Un imbarzzao totale, una assoluta delusione in un bagno di cliché ridcolizzanti...
  • matteo

    02-10-2016 09:38 - #2
    ...per il mio matrimonio nessun articolo....sul giornale due pagine....nemmeno per Brad Pitt
  • paolo

    01-10-2016 23:32 - #1
    ma che voi commentà.......................
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications