Attualità
Da Monsampietro Morico il grido del sindaco: "I nostri borghi rischiano l'abbandono, tuteliamoli"

"Ieri, in attesa della definitiva firma del decreto, ho formalmente proposto alle competenti autorità, in particolare al commissario straordinario Vasco Errani, formale istanza d'inserimento del Comune di Monsampietro Morico nell'area del cratere". E' questa la richiesta che arriva dal sindaco di Monsampietro Morico, Romina Gualtieri.

Da Monsampietro Morico il grido del sindaco:

"Medesima richiesta ho inoltrato al Presidente della Regione Marche, in qualità di Vice Commissario, insistendo in particolare, nella rivisitazione urgente della macrosismica per la classificazione delle areee interne dell'intero Fermano, in relazione al fatto che i nostri magnifici, seppur fragili borghi, rischiano lo spopolamento e l'abbandono, ove non adeguatamente ricostruiti e tutelati. - sottolinea il primo cittadino. In particolare, copiose strutture ed infrastrutture nel territorio di Monsampietro Morico, in seguito al sisma del 24 agosto e successivo sciame, hanno riportato significativi danneggiamenti tanto da condurre all'emissione di numerose ordinanze d'inagibilità totale, (con bilancio in attesa di completamento per l'emissione delle schede AEDES), tra cui il Teatro comunale Gigli, la Chiesa di San Michele Arcangelo (unica nelle Marche avente doppio campanile di oltre 40 metri e custode del polittico di Vittore Crivelli del 1469) e la Chiesa di San Pietro e Antonio Abate.
Senza dimenticare che, immediatamente dopo il sisma, il Gruppo comunale di Protezione civile, cui rivolgo ancora un sentito ringraziamento, unitamente ad altri gruppi comunale, ha con grande generosità collaborato per l'allestimento della tendopoli presso gli impianti sportivi, al fine di procurare i temporanei alloggi a coloro che erano rimasti privi dell'abitazione".

Letture:3846
Data pubblicazione : 18/10/2016 09:50
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications