Attualità
Emergenza maltempo, situazione drammatica ad Amandola e Montefortino. Oltre un metro e mezzo di neve ed energia elettrica assente. La parola ai sindaci

Tre violente scosse di terremoto registrate nella zona di confine tra le province di Rieti e L'Aquila e avvertite distintamente in tutto il Fermano hanno aggiunto altri problemi e preoccupazioni ad una popolazione già stremata dall'eccezionale ondata di maltempo di questi giorni.

Emergenza maltempo, situazione drammatica ad Amandola e Montefortino. Oltre un metro e mezzo di neve ed energia elettrica assente. La parola ai sindaci

Particolarmente critica la situazione nell'entroterra, dove i due comuni più interni della Provincia, Amandola e Montefortino, sono alle prese con una situazione drammatica.

“Qui è tutto bloccato, ci sono quasi due metri di neve e continua ancora a nevicare. La gente non riesce nemmeno ad uscire di casa”, racconta il sindaco di Montefortino Domenico Ciaffaroni. Non meno grave la situazione ad Amandola, dove la neve ha superato il metro e mezzo nelle frazioni e si attesta sui 120-130 cm in centro.

Uno dei problemi principali in entrambi i paesi è l'assenza di energia elettrica. A Montefortino il servizio ha retto fino a ieri sera, poi è saltato, mentre ad Amandola la situazione è regolare in paese ma molto più seria nelle frazioni: “L'Enel sta registrando una serie interminabile di guasti – fa sapere il sindaco di Amandola Adolfo Marinangeli – e ci è già stato detto che prima di oggi pomeriggio la situazione non si stabilizzerà”.

Il leggerissimo rialzo termico di oggi sta rendendo ancora più complicata la situazione perché, spiega lo stesso Marinangeli, “con la temperatura più alta la neve si sta appesantendo e quindi siamo anche in difficoltà per trovare imprese che riescano materialmente a portarla via. E' vero, siamo un paese di montagna e quindi siamo abituati a convivere con la neve, abbiamo sempre pronto un piano di intervento, ma precipitazioni di questa quantità, violenza e rapidità ci mettono inevitabilmente in difficoltà”.

Con molta dignità e determinazione, però, i sindaci non si perdono d'animo: “Cerchiamo di andare avanti e di pulire le strade, anche se quando hai dei problemi nessuno ti aiuta” , si lascia andare Ciaffaroni. “Ce la stiamo mettendo tutta, stiamo cercando di risolvere la situazione con i nostri mezzi, ieri abbiamo trovato altre tre imprese che hanno lavorato tutta la notte – commenta Marinangeli -. La città è grosso modo fuori pericolo, entro la giornata arriveremo dappertutto per migliorare la situazione anche nelle frazioni”.

 

Il santuario della Madonna dell'Ambro, nel comune di Montefortino 

Madonna_dell_Ambro

Letture:9042
Data pubblicazione : 18/01/2017 14:22
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications