Attualità
Emergenza neve: punto della situazione del Consigliere Fabrizio Cesetti

 

Il Consigliere Regionale del Partito Democratico Fabrizio Cesetti ha voluto esprimere tutta la sua gratitudine nei confronti delle Istituzioni e del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, così come nei confronti del Prefetto Di Lullo, per la gestione di un'emergenza tanto straordinaria quale è stata quella delle precipitazioni nevose di questo periodo, in tragica concomitanza con il ritorno delle sciame sismico che ha colpito in modo particolarmente duro la nostra Regione così come il Centro Italia.

Di seguito le parole del Consigliere Cesetti.

Emergenza neve: punto della situazione del Consigliere Fabrizio Cesetti

La rappresentazione emersa, all’esito di alcune dichiarazioni, della gestione dei soccorsi nei Comuni montani della Provincia di Fermo in occasione della doppia emergenza terremoto/neve non rende onore allo sforzo straordinario messo in campo  dallo Stato, dalla Regione, dalla Provincia e dagli stessi Comuni interessati dove i rispettivi Sindaci sono stati in prima linea dando  una grande prova di coraggio e tenacia nell’affrontare le avversità e di generosità verso i propri concittadini.

Bisogna dare atto al Prefetto Di Lullo che il giorno stesso delle scosse di terremoto (Mercoledì 18) ha chiesto, d’intesa con il Presidente della Regione Marche Ceriscioli, un contingente dell’Esercito che operasse in via esclusiva nella nostra provincia e lo ha ottenuto. Per non lasciare inattivo alcun reparto dello Stato presente in questa provincia, il Prefetto ha voluto persino mandare in aiuto dei comuni montani i militari della Guardia Costiera presenti a Porto San Giorgio: anche loro stanno con “le pale in mano” a toglier neve e sono, pertanto, una risorsa preziosa in più a cui non può che andare il mio plauso quale cittadino di questo territorio prima ancora che come rappresentante delle Istituzioni regionali. I Militari stanno ben operando insieme alle componenti del sistema regionale di protezione civile, ne sono testimone essendo andato di persona nelle zone montane e avendo visto con i miei occhi il lavoro che stanno svolgendo.

La Regione, dal canto suo, sta dando il massimo anche nella provincia di Fermo. Voglio ricordare, se non bastassero i comunicati ufficiali della Prefettura, che la SOUP di Ancona per questa emergenza ha attivato diverse Colonne Mobili Regionali per venire in aiuto di tutti i comuni colpiti delle Marche e, per quelli Fermani, è presente quella del Piemonte con uomini e mezzi meccanici, oltre a spalatori delle Colonne Mobili del Veneto e dell’Emilia Romagna.

In ogni circostanza si può dire che “si può dare e che si può fare di più”, ma in questa specifica circostanza non si può dire che non si è dato e che non si è fatto.

Mi sento, quindi, di ringraziare tutte le Istituzioni, a partire dal  Prefetto di Fermo, per l’attenzione e la vicinanza dimostrata in questa emergenza, esprimere la mia vicinanza a tutti gli operatori della macchina del soccorso, con un particolare sentimento di gratitudine ai tantissimi volontari attivati dalla Regione che stanno operando sul territorio.

Da ultimo un pensiero lo rivolgo a tutti i cittadini che hanno subito la doppia emergenza del sisma e della neve e a loro voglio dire che potranno sempre contare sul Sistema Paese.

 

 

 

 

                                                            

Letture:1163
Data pubblicazione : 22/01/2017 11:27
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications