Attualità
Io Scelgo Fermo non ci sta e risponde alle accuse: "Se la nostra è demagogia, allora siamo fieri di praticarla!"

Il Movimento Civico "Io scelgo Fermo" non ci sta e risponde alle accuse di demagogia ricevute negli ultimi tempi con una nota stampa diffusa in mattinata a firma di Giampiero Marziali.

Io Scelgo Fermo non ci sta e risponde alle accuse:

"Siamo stati accusati di demagogia:

-per aver chiesto chiarimenti sull’utilizzo di un bene pubblico, subordinato a regole da rispettare: ci riferiamo all’utilizzo privato della sala Rollina del Teatro dell’Aquila perché, se eccezione è stata, occorre spiegarlo a chi, ad esempio domani, celebrerà le proprie nozze in forma civile in Comune e chiede di poter utilizzare tale locale per il proprio rinfresco a costo zero. Non vorremmo spiegarlo con la celebre frase del Marchese del Grillo: se è un bene pubblico le regole devono essere uguali per tutti!

-per aver presentato una mozione relativa al pagamento della bolletta del metano per il periodo gennaio-marzo 2017, che si prevede superiore a quella degli anni precedenti, chiedendo di poter applicare uno sconto una-tantum pari all’aumento del 4,7% stabilito dall’autorità dell’energia e del gas, o in alternativa valutare la possibilità di pagare in quattro rate senza dover telefonare o doversi recare presso gli uffici della Solgas per richiedere la rateizzazione. Si mirava alla possibilità di invio dell’importo totale diviso in quattro rate, lasciando all’utente la facoltà di pagare a rate o di versare l’intero importo in unica soluzione a secondo delle possibilità del momento. Un’operazione semplice e a costo zero. Alla nostra proposta speravamo corrispondesse da parte della maggioranza almeno un’alternativa utile che potesse permettere agli utenti un alleggerimento di spesa. Su questo punto non molliamo, perché non riusciamo a capire il motivo per cui non possa essere applicata un'agevolazione a costo zero.

Se tutto questo è demagogia, allora siamo fieri di praticarla.
Infine, visto che la mozione è stata pregiudizialmente bocciata dai consiglieri di maggioranza, chiediamo alla giunta, che ci è sembrata per contro possibilista, di valutare anche con dei correttivi quanto proposto per dare a tutti un segnale tangibile".

Letture:1331
Data pubblicazione : 23/02/2017 12:39
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications