Attualità
Acquisizione Area Ex-Sadam da parte della BAG Spa-NeroGiardini: entro l'estate pronto il progetto per il nuovo polo logistico e l'outlet

Enrico Bracalente, amministratore unico BAG Spa Nero- Giardini, Fabrizio Cesetti, Assessore al Bilancio della Regione Marche, Paolo Calcinaro, Sindaco di Fermo, Dante Fabbioni, Ingegnere Consulente BAG Spa e i figli di Bracalente questa mattina in conferenza stampa hanno presentato la costruzione della nuova sede centrale, del nuovo polo logistico, del nuovo outlet e della nuova palazzina servizi del brand Nero Giardini nell’area EX- Sadam, in una superficie di circa 230 mila metri quadri, per un valore di circa 45 milioni di euro.

Acquisizione Area Ex-Sadam da parte della BAG Spa-NeroGiardini: entro l'estate pronto il progetto per il nuovo polo logistico e l'outlet

Bracalente ha esordito: “Abbiamo acquistato questo terreno che è veramente molto grande. Circa 230 mila metri quadri. All’inizio volevamo ampliare a Monte San Pietrangeli, ma con i progetti di crescita che abbiamo per il futuro abbiamo deciso di guardarci intorno e abbiamo scelto questa zona: una zona molto più commerciale. Abbiamo in mente di organizzare qui la sede centrale, l’outlet e realizzare una palazzina servizi (asilo nido, mensa, palestra) e in più vogliamo realizzare un nuovo polo logistico (quello esistente dal 2012 nella zona di Molini Girola non è più sufficiente viste le crescenti esigenze dei mercati internazionali)."

“Il nostro è un progetto ambizioso che però è anche facile da realizzare: vogliamo far fronte a un’eventuale crescita nel futuro e quindi dobbiamo strutturarci per tempo per poter dare le giuste risposte ad un mercato globale, seguendo le giuste strategie. I punti strategici sono la comunicazione con il grande pubblico estero (come la Spagna, la Francia, il Belgio, la Russia e l'Olanda) e gli investimenti nelle risorse umane: non possiamo internazionalizzarci senza investire. L’unico modo con il quale si può far fronte a questa crisi mondiale è appunto investire, altrimenti prima o poi l’azienda muore: questo è il progetto che abbiamo in mente” ha proseguito il Patron della NeroGiardini.

 

17836978_10213017331654063_409811678_o

 

“I lavori inizieranno nel più breve tempo possibile, soprattutto per la logistica e l’outlet. Campiglione è una bella area e un incentivo sono proprio i lavori del nuovo ospedale che daranno lustro a questa zona. Tra poco avranno vita due realtà veramente importanti che daranno ricchezza, benessere e nuovi posti di lavoro” ha concluso Bracalente.

Quando si insediò il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, l’area Ex-Sadam era uno dei nodi da sciogliere: nodo poi risolto da un privato.

“Il privato è la grande risorsa del pubblico in questo momento – ha detto Calcinaro.  Sono contento e onorato di rappresentare la città di Fermo scelta per un progetto di sviluppo così importante, un risultato storico. Aumenteranno le presenze in città e si andrà a risolvere un problema che poteva pesare su  questa città per anni e per decenni. Abbiamo evitato la depressione nel senso più ampio del termine, abbiamo sventato la minaccia della centrale e abbiamo ridato vita ad uno spazio molto importante che altrimenti poteva essere destinato al degrado. Continuassero i privati a risolvere i problemi di Fermo sarei il sindaco più felice del circondario. Questo è un momento che mi ricorderò a lungo.”

 

17837598_10213017334134125_314848363_o

L’Assessore al Bilancio Fabrizio Cesetti ha ringraziato Bracalente per averlo reso partecipe “di un momento che rimarrà nella storia”.

“Quando individuammo qui l’area per il nuovo Ospedale, Campiglione divenne la punta del compasso dei lavori, l’idea di futuro per questa nuova Provincia e per le Marche; oggi questa idea di futuro diventa realtà grazie alla scelta coraggiosa e generosa di un grande imprenditore – ha esordito Cesetti -. Tra qualche anno nulla sarà più come prima. Questo diventerà uno dei centri più importanti delle Marche Sud, con uno dei più grandi gruppi non solo a livello regionale ma anche a livello nazionale. Si ridarà credibilità al territorio soprattutto per le generazioni future; una scelta che ricade in un momento molto particolare per il nostro territorio. Pensiamo alla tragedia del terremoto e pensiamo alla crisi: un imprenditore che decide di investire in un territorio che è suo, dove è nato e dove è cresciuto.  Un segnale per la gente che vive nella nostra Provincia e soprattutto per i giovani, è un momento di fiducia fondamentale.”

Dante Fabbioni, consulente e ingegnere che si occuperà del progetto ha specificato che ancora non ci sono tempi precisi, ma che i primi passi verranno fatti il prima possibile. “Partiremo da una sorta di masterplan: vista la grandezza dell’area dobbiamo capire come articolare il tutto, poi metteremo i vari tasselli secondo le priorità dell’azienda. La fase di pensiero progettuale non durerà tantissimo, forse poco dopo l’estate avremmo già qualcosa di significativo. C’è l’interesse della collettività nello sperare che si concretizzi tutto nel più breve tempo possibile. A cose fatte – ha concluso Fabbioni - devo dire che questa è stata un’ottima scelta perché si interviene in un luogo che è il cuore di questo territorio, un’area industriale dismessa in cui si è sedimentata nel tempo la presenza del lavoro.”

 

17819857_10213017314093624_1932511965_o

Bracalente ha concluso che i 10 mila metri quadri che sono a Monte San Pietrangeli verranno utilizzati per i vari calzaturifici, i quali verranno affittati a prezzi di favore. Importante anche l’attività in collaborazione con il Centro di formazione professionale “Artigianelli-Don Ricci" di Fermo: Nero Giardini infatti garantisce "l’assunzione a tutti i diplomati da sei anni. 22 studenti hanno completato il percorso scolastico e sono stati assunti dalle aziende del Gruppo; altri 47 allievi stanno frequentando le tre classi del corso" ha spiegato Bracalente.

Un Brand importante quello di Nero Giardini che ha deciso di puntare sul nostro territorio in un momento particolarmente difficile per varie circostanze. Il progetto darà indubbiamente lustro, ricchezza, posti di lavoro e fiducia ad una comunità che ha bisogno di ripartire con ambizione e coraggio.

Letture:5049
Data pubblicazione : 08/04/2017 12:23
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Riflessione.......

    08-04-2017 18:21 - #1
    Ma cesetti che c'entra con la Sadam e Nero Giardini???? Quanti annunci dovrà ancora fare del nuovo ospedale??? Ci informi quando sarà finito.......
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications