Attualità
La città di Fermo avrà la sua questura entro il 2018. Luciano Soricelli guiderà il distacco da Ascoli. Cosa cambia in termini di sicurezza?

Buone notizie per Fermo. Sicuramente in termini di sicurezza degli abitanti. Sebbene manchi ancora l'annuncio ufficiale, è una certezza che Luciano Soricelli, 57enne vice questore vicario di Terni, lascerà il suo ruolo per trasferirsi a Fermo e seguire la creazione della Questura, che sarà indipendente da quella di Ascoli. Gia da lunedì prossimo, Soricelli sarà in città.

La città di Fermo avrà la sua questura entro il 2018. Luciano Soricelli guiderà il distacco da Ascoli. Cosa cambia in termini di sicurezza?
Luciano Soricelli. Photo Credit: http://www.umbriaon.it

Soricelli non è un nome nuovo nel Fermano: già nel 2011, poco dopo la creazione della Provincia, era stato incaricato di creare la Questura. Progetto che poi non andò in porto e restò bloccato. Ora, invece, sembra proprio che la cosa si farà, come aveva promesso anche Angelino Alfano, a quel tempo Ministro degli Interni, nel luglio dell'anno scorso, quando giunse a Fermo dopo la morte di Emmanuel Chidi Nnamdi. 

 

Cosa cambia per Fermo con la nascita di una Questura? 

Nuovo personale e nuovi servizi verranno offerti alla città, specie quelli che mancavano fino ad oggi, e un sensibile aumento delle forze di polizia dispiegate nel Fermano. Tutto ciò, ovviamente, comporterà un migliore controllo del territorio e una possibilità d'intervento più efficace e tempestiva in caso di necessità. Un esempio: verranno effettuati i presidi sulla costa, ormai da due anni assenti. 

Sicuramente, la nascita di una Questura a Fermo, porterà a un incremento della sicurezza per tutti quanti i cittadini. 

 

Inoltre, la nascità della Questura vedrà finalmente utilizzati di un edificio che al momento risultavano inutilizzati, ovvero quello della ex Cops

 

Soricelli, il cui curriculum parla da solo, fra esperienze nella Digos e come dirigente a Campobasso e Avellino, è chiamato a un importante compito di formazione, che si articolerà nei mesi avvenire e che terminerà a gennaio 2018 con la costituzione, finalmente si potrebbe aggiungere, della nuova Questura della città di Fermo. 

Letture:2749
Data pubblicazione : 23/06/2017 17:40
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Prasede

    26-06-2017 15:20 - #2
    Aumenteranno pattuglie e controlli o aumenteranno solo gli incarichi di dirigenza ed amministrativi? Il dubbio sorge, questo nuovo ente, senza una cospicua iniezione di personale, rischia al contrario di abbassare il numerico del personale su strada, che verrebbe distolto dai servizi di prevenzione e controllo per passare in ufficio. Io festeggerei se arrivassero tot poliziotti in più da mettere su strada, non per un ente volto solo ad ambiti amministrativi gestionali. Però per il cittadino generico medio fa figo dire "Anghe a Fermo c'avimo la Questura"...non sapendo che magari la Questura gestisce solo il dipendente Commissariato di PS, che già fa il suo egregio lavoro con pochissimi uomini a disposizione. Diverso il caso se con la Questura arrivassero rinforzi anche e soprattutto alle Volanti...ma ho i miei dubbi, la coperta è corta...
  • FINALMENTE

    25-06-2017 20:00 - #1
    Ci sono voluti qualcosa come dieci anni - tre Presidenti di Provincia - tre Prefetti una riforma sull' ordinamento interno della Repubblica, una quasi riforma costituzionale e relativo referendum.... per avere... un aumento di un servizio dello Stato che sarebbe stato opportuno fin dal primo giorno che la proposta di creazione della nuova Provincia fu approvata in Parlamento. Grazie politica! Grazie politici locali ("politici" ?) che volevate la Provincia leggera.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications