Attualità
Procede l’impegno per la realizzazione del nuovo ospedale di Fermo: “Si è in ritardo, ma non si è perso tempo”, le parole dell'assessore Cesetti

Il presidente della Commissione Consigliare speciale di Fermo sulla Sanità dottor Giambattista Catalini ha incontrato insieme al dottor Gaetano Massucci del Centro, l’assessore regionale Fabrizio Cesetti ed il dirigente regionale responsabile delle infrastrutture, assetto del territorio ed edilizia sanitaria architetto Nardo Goffi che li hanno aggiornati sullo stato dei lavori.

Procede l’impegno per la realizzazione del nuovo ospedale di Fermo: “Si è in ritardo, ma non si è perso tempo”, le parole dell'assessore Cesetti

Anche se la iniziale programmazione era stata di un inizio dei lavori alla fine del 2016 e le aspettative potrebbero sembrare disattese, molto è stato fatto, nonostante nel frattempo anche la vicenda terremoto ha condizionato ogni evento in tutta la regione.

“Si è in ritardo ma non si è perso tempo”. Queste sono state le parole dell’assessore Cesetti che ha illustrato a Catalini e Massucci, ed attraverso il presidente di commissione all’intero Consiglio e territorio di Fermo, come si sta procedendo.

L’architetto Goffi, responsabile della programmazione della struttura, ha illustrato lo stato dell’arte.

Dopo l’esproprio la Regione Marche, dal marzo scorso, è divenuta proprietaria dell’area che, dopo un bando di gara, è stata assegnata alla società Carron di Treviso la quale a sua volta sta predisponendo il progetto esecutivo sulla base delle indicazioni della Regione stessa.

La Regione ha nel frattempo completato il progetto della viabilità della zona interessata contemplando una rotatoria apposita di accesso sulla mezzina.

Sono state avviate le indagini archeologiche, suggerite dalla sovrintendenza, e contemporaneamente la necessaria bonifica bellica  con risparmio di tempo e denaro ed a breve i lavori avranno inizio.

Si sta lavorando già sulla “gestione delle interferenze”, una sorta di valutazione di come la realizzazione dell’opera interferisca con linee dei servizi, per integrarla operativamente con il territorio circostante.

“Sono soddisfatto delle risposte fornite e dello stato dei lavori”, afferma il Presidente della commissione Catalini, “ nel ringraziare del loro impegno l’assessore Cesetti  ed il dirigente Goffi tutti abbiamo convenuto che il territorio di Fermo ha bisogno di un ospedale moderno, efficiente ed integrato con i territori vicini e che venga realizzato nel più breve tempo possibile. 

Letture:2380
Data pubblicazione : 08/07/2017 13:55
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • bargò

    09-07-2017 19:23 - #2
    Putìa esse' quissu lu sinnicu de nuatri? Io, se sa!, so votato Cacinà!
  • franco

    09-07-2017 14:01 - #1
    quante belle parole e intenzioni, certo è che nei paesi più avanzati nel welfare le cure si è deciso che conviene portarle a domicilio dei malati sempre, quando è possibile, per risparmiare soldi e territorio. ma solo costruendo, in questo tipo di italia,"si sta bene" un pò tutti. ovviamente tutto a carico del contribuente ignorante che ancora vota codesto vecchiume ideologico.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications