Attualità
La città di Servigliano è pronta per la 49° edizione del Torneo Cavalleresco "Castel Clementino". Dall'11 al 20 agosto torna la Giostra dell'Anello

Si è tenuta oggi la conferenza di presentazione della Giostra dell’Anello a Servigliano. Evento aperto dai saluti del sindaco di Servigliano Marco Rotoni, presente alla Camera di Commercio in Corso Cefalonia, a Fermo,  per promuovere la manifestazione. Mentre, per la Regione Marche, era presente il senatore serviglianese Francesco Verducci, per testimoniare la sinergia positiva fra Regione, comuni del Fermano e Camera di Commercio,  che ha fatto proseguire la collaborazione dopo un anno pieno di preoccupazioni.

La città di Servigliano è pronta per la 49° edizione del Torneo Cavalleresco

La 49° edizione della decade di Servigliano è la punta di diamante del territorio fermano e regionale, in quanto eccellenza culturale, storica, paesaggistica e anche commerciale, e riferimento di una programmazione estiva che fa capo a molti altri comuni. E’ questo il potenziale positivo che ha visto il Presidente della Camera di Commercio Graziano di Battista.

 

IMG_20170809_132623

 

“Un territorio così bello - ha spiegato - si fa comunicazione da sé. L’importante è portare i turisti nel territorio. Abbiamo sempre supportato la Giostra di Servigliano, ma questa collaborazione tra più comuni, ben 40, ci ha fatto vedere il potenziale commerciale che avrebbe dato rilancio al turismo. L'attenzione al turismo è una delle nostre competenze. Se finora alcuni aspetti più ricercati del territorio, come queste iniziative culturali, sono rimasti in ombra è perché le attività commerciali non stavano così male. "

Ma, si capisce dalle parole dei presenti , che con il terremoto sono cambiate molte cose. Il coordinatore Maurizio Marinozzi così come il sindaco Rotoni si sono adoperati personalmente, non sempre sotto le luci delle telecamere, affinché il territorio non si spegnesse sotto le macerie.

Ha continuato il Sindaco Marco Rotoni, dicendo che la vera forza di questa manifestazione, che i serviglianesi per tradizione hanno sempre chiamato "La Quintana", sono i cittadini, la loro passione e il loro impegno quasi quotidiano durante gran parte dell'anno. Questo impegno e la partecipazione sono tali da parte di tutti i cittadini di Servigliano che - ha spiegato il coordinatore Marinozzi - hanno scelto di affidare la realizzazione del Palio, il premio e simbolo più ambito dai quattro rioni, ai ragazzi della scuola media Vecchiotti di Servigliano.

I ragazzi, sin dalla più tenera età, studiano e dedicano parte del loro anno scolastico alla Quintana. Gli stessi ragazzi che compongono le fila degli allievi della Scuola Alfieri di Servigliano. Addestrati da maestri di altissimo livello, alle loro esibizioni è dedicata tutta la giornata del 16 agosto.

Per quanto riguarda il programma della decade di Servigliano, è consultabile per intero al sito

                                              http://torneocavalleresco.it/

e sul giornale edito per la Giostra dell'Anello. Le novità però son molte, come precisa Marinozzi, perché un'organizzazione che va bene deve anche avere il coraggio di cambiare.

 

IMG_20170809_132653

 

Un salto di qualità che si è voluto fare è stato quello di provare a coinvolgere nell’organizzazione il maggior numero di cittadini possibili .”Un segno di decisione”, ha affermato Marinozzi, "non lasciare il tutto nelle mani di pochi, ma in quelle sapienti di molti, e molti sapienti ne abbiamo”. Infatti ogni giornata di giostra sarà coadiuvata da una regia diversa che si assicurerà che le cose vadano al meglio.

La novità è quella che da domani tutti i residenti di Servigliano saranno tesserati e soci, in vista soprattutto del cinquantesimo anniversario dell'anno prossimo, “così da creare la più grande Associazione che gestisce la più grande Rievocazione”.

 

IMG_20170809_132747

 

 Altre novità saranno:

1)la Liber Medevalis, prima esposizione del libro medievale nelle Marche con oltre 20 case editrici.

2) Lo show cooking di chef stellati chiamati apposta per l'occasione a riprodurre le ricette che avranno vinto il "Gareggiare delle Taverne".

3) Inoltre, pezzo grosso di questa edizione 2017, sarà la messa in scena della vera e propria rievocazione storica, ossia quella che racconta come l’attuale Servigliano fosse frazionata tra diversi nobili e la parte conosciuta come San Gualtiero fu ceduta nel 1450 al castello di Servigliano dall’Abate di Farfa. A metterla in scena sarà la G.A.M.S, la compagnia di musical di musici e alfieri, diretti dall'affermato regista Emanuele Latini.

Dopo i doverosi saluti alle dame presenti, Chiara Funari e Chiara Bartucci, ( ricordiamo che le dame sono state scelte esclusivamente nel comune di Servigliano) la speranza è quella di vedere accorre tantissime persone a Servigliano dall'11 al 20 agosto, perché ogni visitatore e turista possa portare con sé un bellissimo ricordo diverso giorno dopo giorno.

 

IMG_20170809_132714 

 

IMG_20170809_132832

 

palio-programma-2017

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications