Attualità
"Monterubbiano con strade di serie A e di serie B": la segnalazione di alcuni cittadini a informazione.tv

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un gruppo di cittadini di Monterubbiano residenti in zona Chiesa Nuova e di un terzista che, dopo i lavori in questione, non ha potuto accedere agli appezzamenti per la raccolta dell'erba medica da seme.

"La strada in oggetto è l'unico punto di accesso - spiega Donatella Settimi, una delle cittadine - e visto che la strada è larga abbastanza non si capisce perché il terzista debba chiedere di accedere passando su altri terreni".

 

 

 

 

 

"Le strade comunali sono dissestate e piene di buche e i cittadini ormai non provvedono più neanche a segnalarle perché l’ufficio tecnico e l’Amministrazione comunale rispondono, come un disco incantato, che non hanno personale a sufficienza e non hanno risorse finanziarie nemmeno per una palata di ghiaia - segnalano i cittadini -. E’ inevitabile, però, porsi alcune domande nel vedere, in un tratto di pochi metri, una concentrazione di attenzione e risorse da parte dell’Amministrazione Comunale, che riesce perfino a causare ulteriori problemi.

 

Segnalazione_Monterubbiano_1

 

Nel tratto in questione, infatti, solo in un lato il personale del Comune ha impiantato ben cinque paletti catarifrangenti, installato un guard rail dotato anch’esso di catarifrangenti, realizzato scoli in cemento per acqua piovana, inserito tubature sotterranee per incanalare l’acqua, sistemato un cordolo in cemento e per finire scaricato ghiaia accatastandola sulla sede stradale.
Come si giustifica il fatto che tutta la strada comunale sia priva di segnaletica e in pochi metri ci siano invece ben cinque paletti catarifrangenti, oltre a quelli già montati nel guard rail? A vantaggio di chi?
Come si giustifica il fatto di aver installato recentemente un guard rail all’interno del confine stradale di ben oltre un metro, restringendo la careggiata a tal punto da impedire l’accesso ai mezzi agricoli come mietitrebbie? A vantaggio di chi?
Come si giustifica il fatto di aver recentemente accatastato notevole quantità di ghiaia oltre il guard rail sulla careggiata restringendola ulteriormente? A vantaggio di chi?

 

Segnalazione_Monterubbiano_2

 

Perché non aggiungere i paletti catarifrangenti in altri tratti critici e non illuminati?

 

Segnalazione_Monterubbiano_3

 

Perché non spostare il guard rail lungo il confine stradale, dando la massima ampiezza possibile alla sede stradale, permettendo alle mietitrebbie e ad altri mezzi di accedere agli appezzamenti agricoli come da sempre avvenuto, senza generare impedimenti?
Perché non utilizzare la ghiaia per coprire le numerose buche presenti prima che venga trascinata via dalle prossime piogge?

 

Segnalazione_Monterubbiano_4

 

Sono domande lecite se si osserva la realtà dei fatti, lasciando ad ognuno la riflessione su come vengono commissionati e verificati i lavori dall’ufficio tecnico comunale e sull’operato di un’Amministrazione che resta sorda e cieca. Inutile attendere il cambiamento da sempre proclamato ma non attuato con i fatti e non percepito dai cittadini".

Letture:2129
Data pubblicazione : 16/10/2017 12:57
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications