Attualità
Usb. Giovedì 2 novembre assemblea contro la riforma del comparto trasporto pubblico locale: "a rischio migliaia di posti"

L'Usb Marche ha organizzato per giovedi 2 novembre a Fermo, un'assemblea per discutere della protesta del settore del trasporto pubblico locale in occasione dello sciopero nazionale che è stato indetto per il 10 novembre.

Usb. Giovedì 2 novembre assemblea contro la riforma del comparto trasporto pubblico locale:
Immagine di repertorio

L'incontro si terrà alle 18 nella sede di via Trieste, con la partecipazione del responsabile nazionale trasporti Usb, Roberto Cortese, del segretario regionale Marche, Andrea Quaglietti, e di delegati Rsu del tpl locali e marchigiani.

Gli obiettivi della protesta del 10 novembre sono molteplici : difendere l'esercizio del diritto di sciopero, rilanciare le politiche occupazionali e lo stato sociale, oltre che i salari dei lavoratori e tutelare i beni comuni.

Nell'ambito del TPL, che riguarda anche le Marche e le sue aziende provinciali, da Pesaro ad Ascoli Piceno, l'Usb ricorda che il 30 novembre scade il termine per la presentazione, da parte degli enti pubblici, dei piani di dismissione o fusione che il governo chiama di razionalizzazione, delle aziende pubbliche partecipate che operano nei territori.

Lo scopo governativo è quello di andare alla privatizzazione dei servizi tpl con ingenti profitti per i privati, aumento dei costi degli utenti ed esuberi di 300 mila addetti in tutta Italia. Anche nelle Marche il rischio è che l'impatto della riforma del trasporto pubblico locale possa portare a migliaia di nuovi disoccupati, oltre che ad un regime molto diverso dei contratti nel comparto stesso.

L'Usb ricorda che dove le Amministrazioni non presentassero i piani di razionalizzazione, sarebbero poi le Regioni e poi il governo stesso a decidere quali società eliminare. Bisogna bloccare questi progetti e partecipare allo sciopero e alle manifestazioni di protesta sia nelle Marche che in tutta Italia. Ad Ascoli si terrà un presidio in Piazza Simonetti, davanti la Prefettura, il 10 novembre.

Letture:1288
Data pubblicazione : 31/10/2017 10:20
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications