Attualità
Porto San Giorgio. La denuncia di Renzo Petrozzi: "La Regione Marche non mantiene gli impegni e per questo nel 2017 i cittadini hanno subito l'aumento della Tari"

"Nell'ultimo Consiglio comunale del 26 ottobre ho ricevuto dal Sindaco Loira una risposta alla mia interrogazione sulla lettera della Regione Marche al Comune di Porto San Giorgio dello scorso novembre, nella quale la stessa si impegnava a stanziare dei fondi per le spese per lo smaltimento dei rifiuti causati dalle mareggiate della primavera 2016, soldi che però non sono mai arrivati. Nella sua risposta il Sindaco conferma che l'aumento della Tari 2017 è stato causato dal mancato incasso dello stanziamento regionale". Parole e musica di Renzo Petrozzi, consigliere comunale di minoranza del Comune di Porto San Giorgio.

Porto San Giorgio. La denuncia di Renzo Petrozzi:

"Il Sindaco dice anche, e di questo gliene va dato merito, che ci sono stati diversi incontri con il Governatore Ceriscioli, gli Assessori regionali competenti e gli Uffici della Regione per sollecitare il saldo dello stanziamento promesso - continua Petrozzi -. Sempre il Sindaco rassicura che l'aumento TARI è valso solo per il 2017 e che, se la Regione manterrà i suoi impegni, l'aumento TARI di quest'anno sarà restituito nei prossimi anni sotto forma di diminuzione della stessa TARI.
Quindi in apparenza il Sindaco dà buone notizie a me e ai cittadini.

In realtà la questione è ben più complessa.
Io mi chiedo come sia possibile che un Ente che dovrebbe essere esempio di serietà come la Regione Marche comunichi per iscritto che sono stati stanziati dei soldi per il nostro Comune e poi, nonostante i numerosi incontri avuti fra i due enti, questi soldi non siano mai arrivati.
La questione è ancor più grave, direi quasi surreale, se si pensa che sia la Regione Marche che il Comune di Porto San Giorgio sono governati dallo stesso partito, ossia il PD, a dimostrazione ulteriore della sua totale inaffidabilità, che si manifesta in una mancanza di programmazione e in un incredibile scollamento fra le varie realtà che governa".
"Io credo purtroppo che difficilmente quei soldi dalla Regione arriveranno - conclude Petrozzi -. Mi prendo però l'impegno con i cittadini di vigilare e di fare tutto ciò che posso affinché la Regione rispetti i suoi impegni e la TARI non dovuta possa essere restituita ai sangiorgesi".

Letture:2199
Data pubblicazione : 02/11/2017 09:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications