Attualità
Da Lillo&Greg a Piero Massimo Macchini, da Ascanio Celestini a Cesare Catà: nomi eccellenti del panorama nazionale e locale nella stagione teatrale di Porto San Giorgio

Una stagione molto ricca, articolata, rivolta a tutte le fasce della popolazione e particolarmente attenta alla qualità: queste le caratteristiche del cartellone 2017-2018 del Teatro Comunale di Porto San Giorgio, presentato questa mattina in conferenza stampa.

Da Lillo&Greg a Piero Massimo Macchini, da Ascanio Celestini a Cesare Catà: nomi eccellenti del panorama nazionale e locale nella stagione teatrale di Porto San Giorgio

“Il Teatro comunale si sta affermando sempre più come punto di riferimento della cultura nel nostro territorio – commenta il sindaco di Porto San Giorgio, Nicola Loira –. Siamo molto felici di poter ospitare protagonisti di fama nazionale e internazionale ma anche autori, registi e uomini di cultura del nostro territorio. L'assessore Baldassarri ha lavorato con grande equilibrio, responsabilità e passione, muovendosi nel solco degli anni scorsi ma cercando al tempo stesso anche di dare un'impronta nuova”.

“La qualità della proposta è fondamentale – è il parere proprio dell'Assessore alla Cultura Elisabetta Baldassarri, alla prima stagione teatrale nel suo nuovo incarico - così come lavorare molto e da subito sulla campagna di comunicazione. La nostra è una proposta di cui sono molto soddisfatta: abbiamo cercato di tenere conto dei desideri della cittadinanza e di distinguere la programmazione da quelle dei teatri vicini a noi. Il teatro deve essere appannaggio di tutti: questa è l'impostazione che ci ha guidato”.

 

A fare la parte del leone nel cartellone del Teatro comunale sono sicuramente i cinque appuntamenti della stagione di prosa, realizzata dal Comune di Porto San Giorgio e dall'Amat con il contributo della Regione Marche e del Ministero dei Beni Culturali.

“5 titoli importanti per un teatro altrettanto importante, frutto di scelte non casuali ma ideati e pensati come componenti di una stagione unitaria per la quale torniamo a proporre gli abbonamenti”: così li ha definiti Gilberto Santini, direttore di Amat.

Il programma si aprirà sabato 9 dicembre con Valentina Lodovini, che porterà in scena in anteprima regionale Tutta casa, letto e chiesa, un testo scritto da Dario Fo e Franca Rame.

Sabato 13 gennaio l'appuntamento è invece con la danza contemporanea: la E.Sperimenti/Gdo Dance Company proporrà lo spettacolo Convergenze, che ha debuttato qualche mese fa a Reggio Emilia, un'energetica combinazione di elettronica e luce, ritmo e movimento che attinge alla cultura dell'hip-hop, dell'urban e dello street creando un linguaggio nuovo contaminato.

L'1 febbraio l'appuntamento sarà invece con L'inquilina del piano di sopra, brillante commedia interpretata da Ugo Dighero e Gaia De Laurentis, che osserva con sguardo ironico i rapporti di coppia.

Venerdì 23 febbraio sarà poi la volta di quello che è forse l'evento più atteso di tutta la stagione, il Best of di Lillo&Greg, che porteranno in scena un'antologia con il meglio dei loro spettacoli in una miscela esilarante di musica, sketch, poesie, trailer ed intrattenimento puro.

Infine, dopo la sfortunata esibizione di quest'estate a Villa Vitali a Fermo, quando fu costretto ad abbandonare il palco per un lieve malore, Ascanio Celestini tornerà nel nostro territorio domenica 18 marzo con Pueblo, spettacolo con cui porta in scena le vicende di personaggi che vivono ai margini della società o nei gradini più bassi.

 

Accanto alla stagione di prosa, per il secondo anno di fila il cartellone di Porto San Giorgio darà spazio anche alla rassegna “Sottopassaggi”, che, come spiegato dal direttore artistico Stefano Tosoni, “punta su compagnie professioniste che, pur non presentando nomi “di grido”, lavorano a livello nazionale e hanno ottenuto numerosi riconoscimenti, puntando su un teatro più contemporaneo, sperimentale sia nella messa in scena che nella ricerca drammaturgica”.

Quattro gli appuntamenti della rassegna, il cui livello qualitativo, aggiunge Tosoni, “è molto alto: l'asse portante di tutti questi spettacoli è la necessità di riscoprirsi uomini tra gli uomini”.

 

Accanto a questa rassegna di recente istituzione, la stagione teatrale di Porto San Giorgio proporrà anche un evento che è invece diventato un appuntamento fisso, quello di “Domenica a Teatro”, che per il ventunesimo anno consecutivo si rivolge specificamente a un pubblico di ragazzi e famiglie e che in questa edizione alza ulteriormente l'asticella offrendo un cartellone con ben sei appuntamenti.

“Domenica a teatro è stata una sorta di testa d'ariete che più di vent'anni fa ha cominciato ad aprire il teatro alle famiglie del nostro territorio – rivendica con orgoglio il direttore artistico della rassegna, Marco Renzi -. Ora quasi tutti i teatri affiancano una stagione per famiglie a quella di prosa. Quest'anno proviamo ad alzare l'asticella, offrendo più titoli e tutti quei servizi (prenotazione, abbonamento ecc.) che caratterizzano la stagione di prosa. Lo facciamo perché abbiamo percepito che il nostro è un servizio che incontra una certo gradimento, ma ci prendiamo un rischio di impresa. Il Comune copre il 33,3% delle spese totali, il restante 66% dobbiamo trovarlo con i nostri sponsor e soprattutto con la risposta del pubblico. Sappiamo che per far quadrare i conti dobbiamo riempire sei volte il teatro e questa è la nostra sfida”.

 

Ma non è finita qui, perché il cartellone prevede anche una stagione musicale, curata da Tam, con quattro appuntamenti con artisti di eccellente qualità nell'ambito della World Music (il primo dei quali, quello con la Banda Magda, aprirà la stagione del Teatro comunale il prossimo 10 novembre), altri quattro spettacoli di “Introduzione alla lirica”, a cura di Paolo Santarelli, che come l'anno scorso proporrà delle versioni ridotte di famosissime opere liriche di autori diversi, e sette appuntamenti fuori rassegna con nomi eccellenti del panorama culturale e teatrale locale, da Piero Massimo Macchini e Cesare Catà, da Gaia Dellisanti ad Alessandro Rutili, dall'Associazione Lagrù all'Accademia Malibran al Teatro del Sorriso.

“Arrivare a più gente possibile attraverso la cultura e partendo innanzitutto dalle risorse locali: questo era il nostro obiettivo – conclude Loira -. Sono davvero contento di trovare nel cartellone i nomi di tanti apprezzati artisti del nostro territorio che rappresentano senz'altro un motivo in più per sostenere questa rassegna”.

 

Prezzi e abbonamenti - Abbonamenti ai cinque spettacoli della stagione di prosa in vendita alla Biglietteria del Teatro Comunale, in Largo Mazzini, da venerdì 1 a domenica 3 dicembre dalle 18 alle 21; posto unico numerato 75€, ridotto (under 25, over 65, convenzionati vari) 60€.

Biglietti per tutti gli spettacoli in vendita dal 9 dicembre: posto unico numerato 15€ (ridotto 12), mentre per gli spttacoli di Lillo&Greg e Ascanio Celestini posto unico numerato 20€ (ridotto 15).

 

Biglietti rassegna "Sottopassaggi": posto unico numerato 8€ (ridotto 6)

 

Biglietti rassegna "Domenica a teatro": 5€

 

 

Il programma completo della stagione teatrale di Porto San Giorgio 

Programma_teatro_PSG_RIFATTA

Letture:4416
Data pubblicazione : 03/11/2017 15:45
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications