Attualità
Sant'Elpidio a Mare. Celebrata in paese la Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Questa mattina a Sant’Elpidio a Mare si è tenuta la celebrazione della festa Nazionale dell'Unità d'Italia e Giornata delle Forze Armate. 

Sant'Elpidio a Mare. Celebrata in paese la Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Tre le consuete tappe – al Capolugo, Casette d’Ete e Cascinare – che hanno visto la presenza di cittadini, studenti, associazioni, autorità militari, civili e religiose. A portare il saluto dell’Amministrazione Comunale è stato il Vice Sindaco, Mirco Romanelli (Sindaco assente per impegni improrogabili) che ha ricordato la battaglia di Vittorio Veneto, che, con la conclusione della prima guerra mondiale, portò all’unificazione dell’Italia.
“Celebriamo l’Unità d’Italia – ha detto Romanelli - non dimenticando i caduti che si sono sacrificati per dare vita al nostro Paese. Festeggiamo anche e soprattutto le Forze Armate, che nella nostra Repubblica sono dedicate alla sicurezza interna e alla ricerca della pace”.
E’ stato propri un appello alla pace quello fatto da Romanelli.
“Nessuno si senta esonerato dal fare una scelta di pace – ha aggiunto - a scuola così come nell’ambiente familiare, sul lavoro, nei rapporti tra vicini di casa, nella vita civile e sociale a tutti i livelli. Purtroppo i motivi di contrasto si presentano ovunque ed in ogni momento: solo affrontando i problemi con spirito di solidarietà si possono evitare scontri, si può evitare che le incomprensioni diventino qualche cosa di più grave ed irrimediabile. Facciamo in modo che nessuno, mai, debba subire le violenze che in passato hanno segnato la nostra storia. Facciamo in modo che, a partire dai nostri ambienti quotidiani, sia la pace ad echeggiare in ogni strada e non la guerra, il contrasto, lo scontro. Oggi siamo qui per ricordare una data storica, è vero, ma siamo qui soprattutto per rinnovare il nostro impegno a fare in modo che il passato, la storia, ci siano di insegnamento per il futuro”.
Presente anche il Sindaco Junior Daniel Giglini Tassotti assieme ad una rappresentanza del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze, accompagnati dai genitori e dagli insegnanti che seguono il progetto, Luca Torretti e Paolo Orsili.
Il corteo è stato accompagnato, in tutte e tre le tappe, dalla Banda Cittadina e si è concluso a Cascinare con la benedizione di Don Emanuele Grasselli. Presenti anche Assessori e Consiglieri Comunali oltre al Presidente del Consiglio Comunale Paolo Cognigni.

 

 

Letture:1581
Data pubblicazione : 05/11/2017 15:37
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications