Attualità
Fermo. Al via con successo il porta a porta del verde a Santa Caterina. A breve anche l’attivazione del servizio di raccolta differenziata nel secondo lotto di Viale Trento

E’ stato uno dei primi quartieri di Fermo in cui il servizio di raccolta differenziata con le isole ecologiche informatizzate è stato attivato e dove sta dando ottimi riscontri. E’ Santa Caterina dove da martedì è operativo, come sempre a cura della FermoAsite, anche il servizio gratuito di raccolta porta a porta del verde (potature di piccole quantità solo di privati), che si svolgerà il primo ed il terzo martedì di ogni mese.

Fermo. Al via con successo il porta a porta del verde a Santa Caterina. A breve anche l’attivazione del servizio di raccolta differenziata nel secondo lotto di Viale Trento

“E’ stato un buon successo, i cittadini si sono dimostrati soddisfatti, c’è stata un’ottima adesione da parte dei residenti e degli utenti – ha detto l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi – che hanno conferito tutto ciò che proviene dai lavori di manutenzione del verde in ambito domestico. Si tratta in questo caso di un efficace e proficuo esempio di collaborazione bilaterale fra cittadini e Pubblica Amministrazione in quanto sono stati proprio i residenti a chiedere di venire incontro alle loro esigenze attivando questo servizio e l’Amministrazione, insieme alla Fermo Asite, ha prontamente recepito la giusta segnalazione”.



“Un servizio che si affianca a quello già esistente delle isole ecologiche informatizzate che – prosegue l’assessore - fa sì che il quartiere di Santa Caterina stia diventando veramente molto virtuoso dal punto di vista ambientale. Da quando il nuovo sistema è stato introdotto si sono raggiunte percentuali di raccolta differenziata superiori all’80% e parimenti stanno letteralmente scomparendo gli abbandoni indiscriminati in quella zona. Proprio alla luce di ciò ed in prospettiva di completare finalmente l’estensione della raccolta differenziata in tutto il territorio comunale, l’assessorato, unitamente all’ufficio tributi, ha iniziato a studiare iniziative per premiare i cittadini virtuosi”.



Un altro servizio recentemente attivato è la raccolta di inerti risultanti da manutenzioni domestiche (sempre in piccole quantità) che i privati cittadini (e non ditte) possono conferire all’Ecocentro di contrada San Martino (dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30 - tel. 0734. 620851 – 800113233).

La diffusione ed implementazione dei sistemi di raccolta differenziata proseguirà nei prossimi giorni con le riunioni propedeutiche all’istallazione delle isole ecologiche informatizzate nel c.d. “secondo lotto” (Area di Viale Trento e limitrofe), zona molto vasta dove sono già state individuate le aree dove collocare le isole e dove la rimozione dei vecchi cassonetti avverrà come sempre gradualmente dopo la conclusione degli incontri informativi con la cittadinanza (il calendario degli incontri verrà diffuso nei prossimi giorni con inviti alle riunioni pubbliche).

Sempre rimanendo al tema ambiente e raccolta differenziata, l’azione di sensibilizzazione dell’Amministrazione Comunale – Assessorato all’Ambiente prosegue parallelamente anche mediante i progetti di educazione ambientale delle giovani generazioni, attivati grazie al consolidato rapporto con gli istituti scolastici del territorio.

Il prossimo appuntamento sarà l’attivazione di un contest a livello regionale mediante un gioco a quiz su ambiente, raccolta differenziata e risparmio energetico con protagonisti in questo primo turno gli alunni della media di Capodarco (registrazione della puntata il 17 novembre) e le medie Fracassetti di via Visconti d’Oleggio (registrazione della puntata il 20 novembre), che si sfideranno con pulsantiera wireless all’interno della scuola in un vero game show che andrà in onda sulle frequenze della tv regionale E’TV Marche.

Letture:2439
Data pubblicazione : 09/11/2017 12:30
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Gino

    09-11-2017 13:36 - #1
    Perchè non farlo anche nei quartieri periferici, dove oltretutto ce ne sarebbe anche più bisogno? A Campiglione e a Molini per poter buttare il verde tocca raccomadarsi con chi ha un camion per poter portare il verde uin discarica, non sarebbe il caso di pensare un pò anche alle periferire invece di lasciarle sempre come ultima ruota del carro?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications