Attualità
A Smerillo l'emergenza neve si affronta grazie alla generosità di un imprenditore del nord Italia

Il ricordo dell'anno scorso è ancora ben impresso nelle menti di tutte le popolazioni montane del nostro territorio, che si trovarono a fare i conti con ingenti quantitativi di neve a distanza di pochi mesi dalle scosse di terremoto di fine 2016.

A Smerillo l'emergenza neve si affronta grazie alla generosità di un imprenditore del nord Italia

Ecco quindi che, per quanto possibile, i piccoli comuni della provincia hanno cercato di attrezzarsi ulteriormente per riuscire a fronteggiare in maniera più efficace emergenze di quel tipo.

In un periodo, però, in cui i bilanci non permettono voli pindarici alle istituzioni di tutti i livelli, un ruolo fondamentale lo giocano la solidarietà e la generosità di quei privati che decidono volontariamente di rinunciare a qualcosa di proprio per donarlo a chi è più in difficoltà.

E così, ad esempio, a Smerillo, il comune meno popoloso della nostra provincia, per la prima volta il sindaco Antonio Vallesi è riuscito a mettere a disposizione della squadra di amici e volontari che affrontano in prima persona queste situazioni uno spazzaneve donato l'anno scorso, quando quasi 70 volontari dalle zone settentrionali d'Italia aiutarono il primo cittadino e gli abitanti di Smerillo nell'emergenza neve, da un industriale del nord, l'ingegner Marco Diani della ditta Image S di Mariano Comense (Como).

E quando Vallesi ringraziò l'imprenditore per la donazione, la risposta di quest'ultimo lo spiazzò: “Io sono fortunato, ho un'impresa che mi dà molte soddisfazioni: sono io che devo ringraziare lei e i suoi colleghi per come combattete con grande spirito di sacrificio in questi territori”.

“Certo, non si tratta di nulla di megagalattico – dice il sindaco – ma lo abbiamo immediatamente attaccato al nostro pick up e lo abbiamo usato per spargere tantissimo sale: ce ne vorrebbe ancora di più, ma viste le condizioni in cui eravamo lo scorso anno è già un gran successo!”

 

Smerillo_6

 

Per Vallesi, come per tutti i suoi colleghi dell'entroterra, quelle in corso sono ovviamente giornate piene di lavoro. I due spazzaneve, quello comunale e quello di una ditta esterna, sono costantemente all'opera da domenica per rendere praticabili le strade e mantenere aperti tutti i collegamenti in un comune la cui popolazione, per quanto ridotta a meno di 400 unità, è sparpagliata su un territorio di oltre 11kmq. Un lavoro che sta dando i suoi frutti, se è vero che la viabilità è stata mantenuta sempre aperta senza particolari disagi nonostante la presenza di circa mezzo metro di neve.

“Ora abbiamo anche una piattaforma – aggiunge il sindaco – attraverso la quale nei giorni scorsi, seguendo le indicazioni della Protezione Civile, ho allertato la cittadinanza raccomandando a tutti di rifornirsi in anticipo di viveri e medicinali, oltre che di proteggere i contatori e provare i generatori in vista di possibili interruzioni del servizio elettrico. Certo, fa freddo (intorno alle 13 di oggi il termometro era a -7,5 gradi, ndr) c'è la neve e c'è il ghiaccio per le strade, ma in queste zone siamo abituati a situazioni di questo tipo”.

Talmente abituati, verrebbe da dire, che in conclusione c'è spazio per guardare il bicchiere mezzo pieno e pensare positivo: “Sotto la neve pane”, si dice nelle nostre zone: la neve infatti può risultare anche benefica perché riempie le falde e riduce le possibilità che in estate si verifichino crisi d'acqua”.

 

Smerillo_2

 

Smerillo_4

Smerillo_5

 

Smerillo_3

Letture:3518
Data pubblicazione : 27/02/2018 14:32
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications