Attualità
Fermo. Domani la presentazione dell'ANMIL della panoramica su "Donne, lavoro e infortuni nelle Regioni italiane"

Per richiamare l’attenzione sul mondo del lavoro al femminile e sulla tutela prevista per le donne che si infortunano a causa dell’attività lavorativa o rimangono permanentemente invalide per aver contratto una malattia professionale, la Sezione ANMIL (Associazione fra Lavoratori Mutilati ed Invalidi del lavoro) di Fermo, in occasione della Giornata internazionale della Donna 2018, organizza il 7 marzo alle ore 11.00 nella Sala Rollina del Teatro dell’Aquila, con il Patrocinio del Comune di Fermo, un incontro, in cui verrà presentato un aggiornamento statistico del fenomeno degli infortuni al femminile curato dagli esperti ANMIL sui dati INAIL.

Fermo. Domani la presentazione dell'ANMIL della panoramica su

All’evento intervengono: il Prefetto Maria Luisa D’Alessandro, il Presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fermo Mirco Giampieri, il Responsabile della sede INAIL di Fermo Claudio Esposito, la Responsabile socio assistenziale dell’INAIL di Fermo Sonia Delle Monache, la Resposabile del Servizio e Prevenzione Ambienti di Lavoro AV4 Maria Antonietta Sollini, il Presidente ANMIL di Fermo Gabriele Coccia, il Vice Presidente ANMIL Regione Marche Giovanni Monaldi, la Vice Presidente ANMIL Macerata Maria Pia Azzurro, il Gruppo Donne ANMIL Fermo.

In una società complessa ed eterogenea, come quella attuale, il ruolo della donna e la conciliazione tra esigenze lavorative e familiari diventano sempre più difficili e proprio alla luce delle condizioni di lavoro e dell’importanza delle donne nell’economia, l’ANMIL vuole focalizzare l'attenzione dell'opinione pubblica e delle istituzioni sulla tematica, in un’ottica di miglioramento del contesto sociale, di vita e lavorativo soprattutto delle lavoratrici rimaste vittime di infortuni, anche per offrire un contributo concreto.

Se si esaminano gli ultimi dati al femminile disponibili (Open Data INAIL) si evince che in Italia, nel 2017, si sono registrati 228.744 infortuni, di cui 179.074 in occasione di lavoro e 49.670 in itinere, e, nel periodo 2017-2013, si è avuta una variazione sul totale di -6,7%. Per quanto riguarda invece gli infortuni mortali, il 2017 ha visto 102 casi, di cui 48 in occasione di lavoro e 54 in itinere.

Per quanto riguarda il territorio regionale, nel 2017 si sono registrati 6.511 infortuni, di cui 5.138 in occasione di lavoro e 1.373 in itinere, e, nel periodo 2017-2013, si è avuta una variazione sul totale del -8,9%. Per quanto concerne invece gli infortuni mortali, il 2017 ha visto 3 casi, di cui 1 in occasione di lavoro e 2 in itinere.

“Oltre a quanto mostrano le statistiche sul fenomeno degli infortuni al femminile - dichiara il Presidente territoriale ANMIL Gabriele Coccia - c’è di più. Infatti, non possiamo non citare l’aumento dell’occupazione femminile e l’ingresso delle donne in settori lavorativi ad alto rischio di infortuni che, fino a ieri, prevedevano esclusivamente lavorazioni destinate agli uomini. A tutto ciò si affiancano i problemi legati alle gravi conseguenze socio psicologiche derivanti da un eventuale infortunio occorso alla donna e il difficile recupero dell’autostima che condiziona l’incapacità di ricostruire una serena vita affettiva familiare, sociale e lavorativa”.

“Pertanto - conclude il Presidente - riteniamo che sia un dovere di tutti cercare di passare, in tempi brevi, dalle parole ai fatti, nel tentativo di migliorare concretamente la situazione”.

Letture:921
Data pubblicazione : 06/03/2018 09:42
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications