Attualità
Da Polignano a Mare a Belmonte Piceno e Pieve Torina: nel nome della solidarietà le uova di Pasqua uniscono tutti

Questa mattina Giulio Mazzone e Pasquale Bellipario sono partiti da Polignano a Mare alla volta di Belmonte Piceno per regalare ai bambini della scuola le uova di Pasqua, acquistate dopo una raccolta fondi che ha aiutato anche a smorzare la concorrenza tra le aziende ittiche della cittadina pugliese.

Da Polignano a Mare a Belmonte Piceno e Pieve Torina: nel nome della solidarietà le uova di Pasqua uniscono tutti

Come spiega il Sindaco di Belmonte Ivano Bascioni: “Giulio Mazzoni è un vivaista di Polignano a Mare e a Natale decise di sistemare il verde della nostra Scuola gratuitamente e consegnò dei regali ai bambini. Ci lasciò quel giorno con la promessa che sarebbe tornato a Pasqua e così è stato.”

“Questa mattina Giulio – ha proseguito il Sindaco Bascioni – è tornato a Belmonte Piceno, accompagnato da Pasquale Bellipario, e ha portato ai bambini 70 uova di Pasqua, una per ognuno di loro. I generosi pugliesi si stanno dirigendo ora a Pieve Torina, dove consegneranno altre 230 uova di Pasqua ai bambini del Comune Maceratese.”

Un gesto importantissimo – ha concluso il primo cittadino. Una dimostrazione che la solidarietà c’è e arriva anche da molto lontano. Un enorme ringraziamento ai nostri amici pugliesi che hanno regalato un momento di gioia ai bambini di Belmonte Piceno, i quali hanno ringraziato cantando loro una canzone  e recitando una poesia.”

“Sono il titolare, insieme a mia fratello, di una società che si occupa di prodotti ittici a Polignano a Mare – ha spiegato Bellipario. Come lei può immaginare, qui da noi si vive da anni in un regime di concorrenza, non ci sono dei rapporti propriamente idilliaci, ci sono anche aziende storiche che non si parlano da decenni. Anni fa ho perso mio padre e da quel momento ho deciso di fare qualcosa per la comunità di Polignano a Mare.”

“Data la situazione – prosegue Bellipario -, insieme a Giulio, abbiamo deciso di organizzare un quadrangolare di calcio tra le aziende ittiche del territorio e di mettere a disposizione gratuitamente il pesce per un pranzo di beneficienza. Al quadrangolare hanno partecipato titolari e dipendenti ed è stato un momento di grande unione e di grande emozione che ha saputo oltrepassare della barriere presenti nella nostra comunità da decenni, riappacificando le aziende.”

Sono molto orgoglioso di questa cosa – prosegue emozionato Bellipario. Questo progetto ha di nuovo acceso il fuoco della collaborazione e dell’unione e, allo stesso tempo, abbiamo fatto beneficienza.  L’emozione che mi hanno regalato i bambini è impagabile; non è stato semplice realizzare tutto questo ma siamo stati ripagati di ogni fatica dai loro sorrisi. Un momento questo che mi ha fatto rendere conto di quello che è il sisma.”

 

29250874_10216451113656467_1275096109_o

 

29513700_10216451189018351_259324810_o

 

Letture:4346
Data pubblicazione : 23/03/2018 10:31
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications