Attualità
Normativa antisisma, Forza Italia lancia l'allarme con Cangini e la Marcozzi: "Occorre una revisione immediata, l'amministrazione regionale non può girarsi dall'altra parte"

"Dinanzi alla richiesta di un'immediata revisione della normativa sul sisma non si può più traccheggiare o nascondere la testa sotto la sabbia. Urgono un governo di cambiamento imperniato sul centrodestra, con il ruolo di Forza Italia pienamente riconosciuto, per affrontare con responsabilità e celerità i problemi legati alla fase post-sisma, aggravati da una burocrazia elefantiaca, che nell'arco di 20 mesi ha partorito solo una normativa totalmente scollata dalle esigenze del cratere, e un'Amministrazione regionale che sia espressione reale dei territori".

Normativa antisisma, Forza Italia lancia l'allarme con Cangini e la Marcozzi:

E' quanto chiedono, in una nota congiunta, il Senatore FI, Andrea Cangini, e il Capogruppo FI in Consiglio regionale, Jessica Marcozzi, che si farà immediatamente carico della problematica in Regione. “Un appello inascoltato quello lanciato dai sindaci – è la riflessione del Senatore Cangini -. Mentre Luigi Di Maio gioca a fare il premier immaginario ponendo veti e reclamando poltrone, si accresce il malessere degli italiani che giustamente chiedono risposte concrete ai loro concretissimi problemi.

Con una lettera i sindaci marchigiani colpiti dal terremoto del 2016 chiedono dieci aggiustamenti normativi per evitare che una disgrazia come il sisma si trasformi in una tortura di Stato ai danni dei loro concittadini. Occorrerebbe un governo, però. Un governo diverso da quello che ha così mal gestito l’emergenza. Occorrerebbe un governo, ma il Grande Narciso del Movimento 5 Stelle è troppo impegnato ad ammirare la propria immagine riflessa in una pozzanghera davanti a palazzo Chigi”.


“Richieste concrete, mirate, pragmatiche quelle che arrivano dai Sindaci, (primi) cittadini che – aggiunge Jessica Marcozzi - vivono quotidianamente il dramma del sisma con le aggravanti di una burocrazia che, scollata e distante dalle esigenze reali delle comunità colpite dal terremoto, è riuscita a partorire una normativa alienata che non tiene conto delle diversità dei problemi all'interno del cratere, che non apporta alcuna semplificazione urbanistica, che non garantisce alleggerimenti fiscali a medio-lungo termine né semplificazioni burocratiche per accelerare la ricostruzione. Tutto da rifare, dunque. Ma ora l'Amministrazione regionale, con proposte che provengono da chi il problema lo vive direttamente e quotidianamente, e di cui mi farò immediatamente carico in Regione, non può girarsi dall'altra parte”.

Letture:1701
Data pubblicazione : 04/04/2018 13:00
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Ennio

    05-04-2018 14:49 - #3
    Ditegli all'ex direttore che non dirige più il quotidiano di prestigio a tiratura nazionale, che cavalcava demagogia e populismo. Prima fustigava e adesso è tra i fustigati visto che è pagato da noi...Col suo bel ciuffo fresco di parrucchiere e il look da BoBos parigino, evitasse questi pietismi, sono come l'orchestra del Titanic, l'Opa ostile del sig. Isoardi sul cdx è già in atto e se non cambiano casacca conteranno come la Lorenzin o Alfano...L'altra nella foto conta come il sindaco forzista sponsorizzato da san remigio
  • Eterna domanda

    04-04-2018 17:01 - #2
    Certo che siete impagabili voi "Italioti" (così vi chiamava un grande amico del vostro.... Padrone? Lider Maximo? Caro Leader? Compagno Silvio? Papi? Fate voi....) ponete sempre la stessa eterna domanda "Ma questi ci sono o ci fanno? "
  • Diabolik

    04-04-2018 16:10 - #1
    Ora i "forzioti" giocano in coppia. Forti del loro grande successo elettorale dettano condizioni a destra e a manca....ecco è proprio quello che manca la conoscenza dei problemi. Sapete di cosa state parlando ? Dopo anni e anni di modifiche della normativa antisismica oggi chiedete nuove norme in ragione di chi e di cosa ? Purtroppo grazie a Forza Italia la Protezione Civile è diventata uno straccetto per pulire la coscienza e nulla più. Dopo i fasti o forse sarebbe meglio parlare degli infausti tempi del sisma dell'Aquila, dei soldi spesi per i mondiali di nuoto e di molte altre "allegorie" oggi i due signori ci vengono a dettare "lumicini" di come organizzare la normativa antisismica! Ma per favore !!! Forza Italia è in via di estinzione, il PD segue a ruota e voi credete che Silvio possa essere il benefattore ??? Che grandi !!! Non ci posso credere che in Italia si arrivi fino a questo punto ! Affermare che senza Forza Italia non si fa nulla !!! GRANDI .....ANZI GRANDISSIMI !!!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications