Attualità
Porto San Giorgio. Bisonni risponde a Petrozzi sulle isole ecologiche: "Ha la memoria corta, sono uno dei punti noti del nostro programma"

"Abbiamo ultimamente notato come lo stile del consigliere d'opposizione Renzo Petrozzi tenda ad essere sempre più provocatorio. Si cimenta nel rappresentare in maniera teatrale questioni di interesse pubblico che andrebbero trattate con un filo in più di serietà, anche perché sono importanti per le economie e gli interessi dei cittadini". Non si è fatta attendere la risposta del consigliere di maggioranza Renato Bisonni, assessore al bilancio nel primo mandato della giunta Loira, all'affondo di Renzo Petrozzi, che ieri ha attaccato l'amministrazione e il Pd sulla questione delle isole ecologiche.

Porto San Giorgio. Bisonni risponde a Petrozzi sulle isole ecologiche:

"Quando poi si addentra i riflessioni di carattere economico e finanziario, farebbe bene a prestare attenzione nel dare alcune informazioni - prosegue Bisonni -.  Quando Petrozzi parla di perdite da coprire, in realtà ci sono una serie di costi generali della struttura della San Giorgio Distribuzione Servizi che vanno imputati alle diverse attività pro quota, come richiesto dalle specifiche normative".


"Petrozzi ha la "memoria corta" quando auspica l'estensione delle isole tecnologiche per la raccolta differenziata in tutta la città: questo è infatti uno dei punti noti del programma politico presentato dalla maggioranza alla città già prima delle elezioni, ribadito più volte in Consiglio comunale e di recente nel corso della conferenza stampa tenutasi lo scorso mese di marzo, a cui ha partecipato compatta tutta la maggioranza - evidenzia il leader di Porto San Giorgio a Sinistra -.  Non potendo creare ricchezza dal nulla, abbiamo necessità di programmare l'estenzione delle isole tecnologiche con attenzione e senza gravare sui bilanci della società partecipata. Per questo abbiamo dato mandato al direttore generale Marco Ceccarani di studiare soluzioni percorribili che non appesantiscano le risorse pubbliche".

Letture:1566
Data pubblicazione : 05/04/2018 13:03
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • clark

    05-04-2018 18:44 - #1
    Bene. Spero il direttore Ceccarani trovi una soluzione percorribile in breve tempo.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications