Attualità
Ombrellone e sdraio? Da quest'anno si prenotano on line grazie all'idea di un'azienda di Porto Sant'Elpidio

Ombrellove cerca sostenitori. E’ partita, infatti, la campagna di crowdfunding Nastro Azzurro Crowd, sulla piattaforma Eppela, della start-up marchigiana con sede a Porto Sant’Elpidio nata a ottobre del 2017, che consente di prenotare il proprio ombrellone on line.

Ombrellone e sdraio? Da quest'anno si prenotano on line grazie all'idea di un'azienda di Porto Sant'Elpidio

Ombrellove è nato per risolvere il problema di come trovare un ombrellone libero, specialmente nei periodi più affollati della stagione estiva. Un portale web aiuta a scegliere lo stabilimento balneare ideale, offrendo la possibilità di comparare i servizi delle strutture balneari e prenotare on line ombrellone, lettino e sdraio, assicurandosi, quindi, anche nelle giornate più caotiche, un posto libero in spiaggia.
“Abbiamo ottime prospettive già per l’anno in corso – dichiara Lorenzo Cisbani, uno dei fondatori – sul nostro sito (www.ombrellove.com) è già possibile prenotare un posto in spiaggia tra più di 200 stabilimenti balneari di tutta la penisola. Sono, infatti di quasi tutte le regioni costiere italiane gli stabilimenti balneari registrati. Per fare un esempio solo in Toscana sono già 36”.
La campagna di crowdfunding che durerà fino al 24 giugno sulla piattaforma Eppela servirà a finanziare l’implementazione di nuovi servizi come lo sharing dell’ombrellone stagionale e le escursioni in barca.
“Il progetto si rivolge ad un mercato potenziale di più di 7mila strutture balneari e circa 28 milioni di turisti. L'obiettivo di medio-lungo termine – spiega ancora Cisbani - è diventare il punto di riferimento per l’intera vacanza al mare. Siamo partiti dagli stabilimenti balneari perché avevamo notato la difficoltà di prenotare on line ombrellone e lettino come una camera d’albergo, nonostante vi fosse l’esigenza. Specialmente durante il fine settimana, trovare un posto in spiaggia rasenta l’impossibile. La vera domanda che abbiamo osservato e a cui vogliamo rispondere è: cosa fare al mare per divertirsi? Il relax è sicuramente uno degli obiettivi, ma alla lunga la tintarella stanca. In realtà il nostro scopo è quello di far divertire. Il turista cerca molto di più del semplice relax: eventi, escursioni in barca, tanto sport, food delivery in spiaggia, che abbiamo già iniziato a sperimentare, e occasioni per conoscere nuove persone. La campagna di crowdfunding servirà a questo”. “Saremo in grado di ampliare la nostra offerta – conclude Cisbani - e far vivere al massimo le vacanze al mare sognate per tutto l’inverno. Inoltre stiamo pensando a molte altre novità come l’espansione verso il mercato estero e la condivisione dell’ombrellone stagionale per ammortizzare i costi”.
Per chi investe sono previste tante ricompense, ovviamente legate al mare: sconto sulle prenotazioni giornaliere, racchettoni, sacca spiaggia, cuscino relax e materassini dalle forme insolite. L’offerta minima è di 5 euro.
Il progetto si trova all’indirizzo https://www.eppela.com/it/projects/18492-ami-il-mare-prenota-il-tuo-ombrellone-con-ombrellove.

 

ombrellove2

Letture:1109
Data pubblicazione : 15/05/2018 10:34
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications