Attualità
940 mila euro alle organizzazioni di volontariato: "L'azione delle associazioni dedite al sociale è fondamentale per lo sviluppo del territorio"

"E' uno scenario davvero straordinario quello delle associazioni dedite al sociale nelle Marche, realtà forte e radicata fondamentale e indispensabile nella sua azione per lo sviluppo del tessuto sociale. Sono molto soddisfatto di questa costante e proficua collaborazione, partecipata e condivisa, tra Forum del terzo settore e istituzioni, un sodalizio virtuoso per rispondere ai bisogni della comunità".

940 mila euro alle organizzazioni di volontariato:

Così l'assessore regionale al Volontariato, Fabrizio Cesetti, che ieri pomeriggio ha partecipato all'incontro sui contenuti dell'Avviso pubblico regionale promosso dalla Regione insieme al Forum del Terzo settore, che si è svolto nella sede del Centro Servizi Volontariato Marche ad Ancona in collegamento video con le sedi provinciali.

"Le risorse, pari a 940 mila euro destinati a progetti di rilevanza regionale promossi da organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale – dichiara l'assessore - sono una grande opportunità per queste realtà associative presenti nelle Marche in modo molto diffuso e radicato. Una realtà che vogliamo continuare a sostenere e valorizzare quale presidio territoriale vicino e prezioso per le comunità locali".

 

Sono infatti ben 1973 le organizzazioni di volontariato presenti nelle Marche e 261 le associazioni di promozione sociale. L'indice di densità risulta pari a 1,3 organizzazioni di volontariato ogni mille abitanti.

L'avviso regionale, destinato esclusivamente a queste realtà, prevede il sostegno ad attività di interesse generale in tutti i loro settori di intervento e articolazioni tematiche: sociali, socio sanitarie, ambientali, culturali, di agricoltura sociale e di cultura della legalità, così da coprire un'area vasta di attività e di destinatari.

Tra i criteri di valutazione condivisi con il Forum del terzo settore, oltre a premiare logiche di rete, è prevista anche la ricadenza dei progetti nei Comuni colpiti dagli eventi sismici.

"Ci battiamo – conclude Cesetti - affinché queste risorse previste annualmente dal Codice del terzo settore (articolo 72) possano essere assegnate alle Regioni su base triennale in modo da consentire una più efficace programmazione e soprattutto la realizzazione di progetti di lunga durata e quindi di ampia efficacia per i destinatari".

 

L'avviso destina 939.008,57 euro complessivi, di cui 300.000 per finanziare progetti particolarmente innovativi e radicati sul territorio con richieste di contributo da 10.000 a 30.000 euro (con cofinanziamento pari ad almeno il 10%) e 639.008,57 euro per progetti di dimensioni più consistenti per interventi caratterizzati da un forte coordinamento e innovatività che promuovono reti di partenariato e sinergie, con richieste di contributo da oltre 30.000 a massimo 70.000 euro (con cofinanziamento pari almeno al 20%).

I progetti dovranno essere trasmessi esclusivamente via Pec entro il 9 giugno 2018 (30 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione sul Bollettino), a pena di esclusione, all'indirizzo: regione.marche.contrastoviolenzaealbi@emarche.it.

Qualora il soggetto proponente sia sprovvisto di Pec (dell'ente, del legale rappresentante o di altro soggetto autorizzato), potrà avvalersi di quella messa a disposizione dal Centro Servizi Volontariato Marche (www.csv.marche.it).

L'avviso è reperibile sul sito http://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Bandi?id_7590=831

Letture:709
Data pubblicazione : 18/05/2018 18:11
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications