Attualità
Pro Loco in festa si chiude con una scia polemica, botta e risposta Vitturini-Di Virgilio sui prezzi dei pasti

La 18esima edizione di Pro Loco in festa è andata in archivio da poche ore, ma sull'evento è nata una polemica che vede contrapposti due esponenti di spicco, uno della minoranza consigliare e l'altro della maggioranza: stiamo parlando di Maria Lina Vitturini e Andrea Di Virgilio.

Pro Loco in festa si chiude con una scia polemica, botta e risposta Vitturini-Di Virgilio sui prezzi dei pasti

La Vitturini, in un post sulla sua bacheca facebook, aveva sollevato la questione dei prezzi della manifestazione, a suo dire esagerati: "Non possono venire a far cassa da noi tre giorni. Un piatto di frittura striminzito 9 euro", aveva scritto la Vitturini sul suo profilo social, lanciando contestualmente l'idea di imporre dei prezzi politici che siano "abbordabili per tutti".

 

Alla Vitturini ha però risposto il capogruppo consigliare del Pd Andrea Di Virgilio: "Ho letto della proposta della Vitturini di praticare prezzi politici per la prossima edizione delle Pro Loco in festa; proposta che scaturisce da una frettolosa quanto arbitraria valutazione dei prezzi praticati negli stand e ritenuti eccessivi - ribatte Di Virgilio -. In un suo articolo la Vitturini fa riferimento al fatto che una famiglia di quattro persone sia arrivata a spendere fino a 50 euro per una cena: ora io mi chiedo: 1) spendere 50 euro per una cena in 4 significa aver speso 12.50 per persona (prezzo più che ragionevole per una cena). 2) Pro Loco in festa è un'iniziativa che dura tre giorni e dà la possibilità ai vari avventori di gustare prelibatezze con stand provenienti da tutta Italia, possibilità che viene certo concessa tutti i giorni; del resto, come già scritto, l'iniziativa, che caratterizza l'estate sangiorgese da molti anni, dura tre giorni e, comunque, spendere 50 euro in quattro persona ci può stare. 3) argomentare, quindi, che i prezzi praticati siano eccessivi mi sembra una assurda e pretestuosa polemica che, tra l'altro, va a sminuire l'enorme lavoro che gli organizzatori e i lavoratori negli stands affrontano con dedizione e spirito di abnegazione".

"Lavoro che va ben oltre i 3 giorni di durata della festa - prosegue Di Virgilio - dato che un evento massiccio come questo abbisogna di giorni e giorni di preparazione ed organizzazione. Un grande ringraziamento va alla nostra Pro Loco per il lavoro svolto e per il grande sforzo fatto in materia ambientale, di sicurezza e di ordine pubblico. Come ogni anno le cose sono andate splendidamente, l'affluenza è stata consistente e Porto San Giorgio ha potuto godere di questa bellissima festa che ha riempito di gente la nostra cittadina. Bene così e arrivederci alla prossima edizione evitando cortesemente la “politicizzazione dei prezzi". Almeno su questo, lasciamo fuori la politica!". 

Letture:3304
Data pubblicazione : 03/07/2018 14:07
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Ghino di Stacco

    03-07-2018 22:25 - #2
    Come dicevano i nostri nonni non bisogna mai fare il passo più lungo della gamba. Se non ti puoi permettere 50 euro per una cena in 4 persone allora rinunci alle pro-ello e vai alle pro-loco de noantri. Il buon ffrancesco ha ragione oggi se non guadagni almeno 10.000 euro al mese non sei nessuno altrochè.!!! Le pro-loco sono solo per benestanti con la Ferrari in garage, e non "sfamapopolo" per tutti . La mitica politica Vitturini ha sempre reagione, altro chè. Un ragionamento ponderato, soppesato, scaturito da una analisi sociologica di alto e, altro spessore, mica cotica. Il prossimo anno Loira cibo gratis per tutti, belli e brutti altrimenti meglio non fare le proloco. A proposito Maria Lina l'ultima cena a cui hai partecipato quanto è costata ? 50/60 euro a persona ?
  • ffrancesco

    03-07-2018 15:52 - #1
    la cena. il pranzo, la colazioone più vestiti energia gas telefoni affitto una famiglia di 5 persone deve avere a disposizione 10000€ al mese
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications