Attualità
Ambiente e sicurezza in mare a Lido di Fermo: sabato mattina dimostrazioni e simulazioni organizzate dalla delegazione fermana della Lega Navale Italiana

Una mattinata dedicata all'ambiente e alla sicurezza in mare: è questa l'iniziativa organizzata dalla Delegazione di Fermo della Lega Navale Italiana per sabato 14 luglio nell'arenile antistante Largo della Capitanerie di Porto a Lido di Fermo.

Ambiente e sicurezza in mare a Lido di Fermo: sabato mattina dimostrazioni e simulazioni organizzate dalla delegazione fermana della Lega Navale Italiana

La delegazione fermana della Lega Navale italiana è stata fondata circa due anni fa e attualmente vanta 47 soci, mentre il tetto massimo per essere riconosciuti come “sezione”, come accade ad esempio per quella di Porto San Giorgio, è di 50.

A capo della delegazione c'è Luciano Gaucci, esperienza decennale nel mondo della nautica ed entusiasmo da vendere: “Non è stato semplice creare questa delegazione, anche per la presenza di una realtà consolidata come quella di Porto San Giorgio – spiega -. Il primo approccio lo abbiamo avuto con l'assessore ai servizi sociali Mirko Giampieri, che ha creduto in noi fungendo da collante, e in seguito abbiamo coinvolto anche l'assessorato all'ambiente”. Gaucci non nasconde infatti che uno dei suoi grandi obiettivi sarebbe quello di far diventare la sua delegazione un Centro culturale ambientale (l'unico attualmente presente nelle Marche è quello di Numana), cioè un organo di promozione, diffusione e sensibilizzazione alla cultura dell’ambiente marino, lacustre e fluviale nelle sue varie forme, un progetto per cui ha già dato la propria adesione alla Lega Navale nazionale ma per il quale è fondamentale uno sbocco a mare. Al momento, invece, la delegazione fermana della sezione navale ha la sua sede dove prima sorgeva il centro sociale, un locale messo gratuitamente a disposizione da parte del proprietario.

 

Al di là dei possibili progetti futuri, però, ora tutte le attenzioni sono rivolte all'iniziativa di sabato: alle 10 si terrà una simulazione di salvataggio in mare operata con l'ausilio di cani, una dimostrazione di soccorso marittimo in cui verranno simulate diverse tipologie di intervento e operatività di conduttori e cani con la collaborazione dell'Associazione Pegasus Cinofili Soccorso Nautico. A seguire i sub dell'associazione Mondo Sommerso, una decina dei quali sono al tempo stesso soci della delegazione fermana della Lega Navale, effettueranno una dimostrazione di un intervento di pulizia della scogliera frangiflutti e la rimozione di tutti i materiali pericolosi all'ambiente e alla vita marina. Sarà un'immersione di due persone con altre due a terra di supporto. Ad assistere all'iniziativa il centinaio di bambini delle colonie estive del Comune.

“Abbiamo iniziato subito una collaborazione con la Lega navale perché abbiamo capito che ci proponeva cose interessanti per il territorio e per le scuole – commenta l'assessore Mirco Giampieri -. La presenza dei bambini delle colonie ci permetterà di far capire loro quante persone devono intervenire per pulire quando si inquina l'ambiente e quindi è chiaro che l'iniziativa abbia una valenza anche pedagogica: non sporchiamo per avere un futuro più pulito, questo il messaggio che vogliamo far passare”.

“E' la prima occasione che abbiamo di collaborare con la Lega Navale di Fermo – aggiunge l'assessore all'ambiente Alessandro Ciarrocchi – e devo dire che si presentano nel migliore dei modi con questa iniziativa. Sono un gruppo molto propositivo: da loro non arrivano mai richieste, ma per l'appunto solo proposte”.

 

Non resta quindi che augurarsi una bella mattinata di sole e possibilmente qualche giornata poco ventilata da qui a sabato: "L'acqua del mare quest'anno è stata quasi sempre torbida - spiega Marco Clementi, presidente di Mondo Sommerso - proprio perché ha soffiato spessissimo il vento". L'immersione dimostrativa in ogni caso si farà lo stesso e c'è da scommettere che catturerà l'attenzione e la curiosità dei piccoli "spettatori" delle colonie.

Letture:651
Data pubblicazione : 11/07/2018 12:52
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications