Attualità
Un altro passo per la promozione di Torre di Palme: pubblicata la prima guida turistica del borgo

Data alle stampe e pubblicata la prima guida turistica di Torre di Palme, 50 pagine di testi in italiano e in inglese e foto a colori su uno dei borghi più belli d’Italia.

 

Un altro passo per la promozione di Torre di Palme: pubblicata la prima guida turistica del borgo

Un viaggio nell’incantevole gioiello fermano, dalla cinta muraria al belvedere, dall’oratorio di San Rocco al Crivelli nel tempio di Sant’Agostino, passando per la chiesa di San Giovanni Battista fino al bosco del Cugnolo con il suo alto valore botanico e all’affascinante Grotta degli amanti.

Borgo da cui è possibile godere di una vista mozzafiato, ricco di bellezze culturali, storiche, paesaggistiche e naturali in cui storia, leggenda e tradizione si fondono mirabilmente.

“Tra l'altro si sta per aggiungere anche un tassello di rilievo come il museo archeologico nell’ex scuola – ha detto l’assessore alla cultura e al turismo Francesco Trasatti – i cui lavori partiranno a breve e che aggiungeranno a questo luogo magico e pieno di fascino la suggestione della storia archeologica, grazie ai reperti della necropoli picena rinvenuti in contrada Cugnolo durante gli scavi del metanodotto ad opera della Edison tra il dicembre 2016 e l’aprile 2017”.

Il progetto dei lavori, con la collaborazione della Soprintendenza, prevede interventi di sistemazione al piano terra dell’immobile ex sede della scuola dell’infanzia dove il museo nascerà (museo all’interno del quale troverà spazio anche un nuovo punto informativo turistico per i visitatori del borgo).

L’allestimento si svilupperà su 4 sale con un’aula ricezione e 3 aule con le bacheche contenenti i reperti scoperti nelle diverse tombe oggetto di indagine archeologica in questi due anni.

Come si ricorderà, infatti, poco prima di Natale 2016, durante alcuni scavi inerenti il viadotto metanifero, la terra ha restituito i resti dei corpi di due donne vissute nel VI sec a. C. ammantate di ambra, gioielli e di due famigerati anelloni Piceni, e dei loro familiari. Materiale che fu subito messo in sicurezza e divenne oggetto di studio da parte della Sovrintendenza.

Il borgo non è nuovo a questi tipi di scoperte: a partire dal XVIII sec., infatti, nei pressi di Torre di Palme furono rinvenuti anticaglie, monili ed armi, che destarono le prime curiosità tra gli eruditi del tempo. Altri scavi furono eseguiti nei primi del ‘900.


La guida su Torre di Palme si aggiunge al lavoro di promozione portato avanti in questi anni sul borgo che, come noto, ha infatti destato un grande interesse mediatico su giornali (mesi fa, ad esempio, su National Geographic) e su canali tv come Marco Polo e ha visto anche la partecipazione della locale scuola media nella promozione turistica del Borgo (che è valsa all’Istituto la bandiera verde di Eco Schools).
Una guida, quella in questione, corredata di mappa del borgo, informazioni anche sulla vicina Marina Palmense e contatti per visite, che sarà in distribuzione in tutta la città e nei punti turistici informativi.

Letture:941
Data pubblicazione : 10/08/2018 15:48
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications