Attualità
Porto Sant'Elpidio. Tanto è stato fatto ma tanto ancora c'è da fare: la Crisalide traccia il bilancio delle sue attività e si prepara per il nuovo anno

Sta per terminare la breve pausa estiva de "La Crisalide - Associazione Famiglie di Disabili": da settembre, infatti, inizierà il lavoro di programmazione per il prossimo anno.

Porto Sant'Elpidio. Tanto è stato fatto ma tanto ancora c'è da fare: la Crisalide traccia il bilancio delle sue attività e si prepara per il nuovo anno

Da ottobre scorso fino a luglio, il direttivo dell’associazione e tutto il personale, volontari e professionisti, hanno lavorato per proporre varie attività ai soci: il ballo, la ginnastica, il teatro, il laboratorio di cucina, quello di computer, il laboratorio creativo e i laboratori musicali, le uscite nei weekend, i soggiorni estivi, la canoa, la musicoterapia e la consulenza pedagogica, i laboratori di autonomia e le tavole rotonde fra genitori.

Nel corso degli anni La Crisalide cerca di centrare sempre di più la sua proposta sui bisogni reali delle sue famiglie e con uno sguardo lungimirante ha intrapreso la strada concreta che porta all’autonomia, coinvolgendo i suoi soci in attività che consolidano e sviluppano le autonomie personali e sociali, affiancandole ad altre che consentono di vivere dignitosamente la vita, che seppur difficile può essere assolutamente vissuta bene.

 

Si è scelto di investire molte energie nell’appartamento sito in via Adige 21 a Porto Sant'Elpidio, mettendo a disposizione un ambiente adeguato a sviluppare le autonomie domestiche e a fare l’esperienza dei pernotti fuori casa. I ragazzi si sono occupati della spesa, dei pasti, dell’allestimento dei letti per il pernotto, della cura degli ambienti, ma soprattutto si sono goduti lo stare insieme e il fare da soli, col minimo intervento assistenziale necessario, dalle 17 del pomeriggio alle 10 circa del giorno seguente.

Bellissima la risposta venuta dal territorio: il sostegno è arrivato dagli amici che seguono La Crisalide da anni e da altri conosciuti di recente, travolti dall’entusiasmo di questo nuovo progetto, che hanno permesso l'allestimento di un appartamento funzionale e comodo. Inoltre i negozianti della zona accolgono sempre con grande disponibilità i ragazzi e questo fa ben sperare per qualche altro passo in avanti verso l’autonomia. La presidente Morena Pierangeli tiene molto ai rapporti con il territorio, non solo con le istituzioni che ne fanno parte, ma soprattutto con la gente comune che vede i ragazzi girare per la città, che li incontra guardandoli negli occhi, conoscendoli e riconoscendoli ogni volta che si rivolge a loro rispettandone i modi e i tempi.

 

Lo scorso anno è stato segnato da un altro grande progetto: tavole rotonde fra famiglie. Sono stati i genitori stessi a chiederlo con forza e La Crisalide lo ha accolto, coinvolgendo professionisti esperti, come il Dott. Massimo Antonelli, professore di Filosofia, il Dott. Agostino Basile, pedagogista e direttore dell’istituto Paolo Ricci, e la Dott.ssa Silvana Zechini, Psicologa psicoterapeuta, la musicoterapeuta Claudia Coccia e l’educatrice Maria Moruzzi.

Cinque incontri su temi specifici riguardanti la crescita dei ragazzi disabili e la “macchina” attorno a loro. Gli incontri hanno portato a grandi risultati: il primo è stato sicuramente quello di creare legami fra persone apparentemente differenti, che raccontandosi e ascoltando hanno potuto riconoscersi nella vita degli altri. I genitori hanno espresso le loro difficoltà, hanno accolto i ricordi e anche il sapore amaro di alcuni momenti delle loro storie: si è proceduto quindi incontro dopo incontro con una grande spinta emotiva e con determinazione, scoprendo un bel modo per divertirsi attraverso le attività pratiche proposte. Un' esperienza breve ma positiva, tanto che si è pensato subito ad altri incontri previsti per il nuovo anno.

Letture:2795
Data pubblicazione : 21/08/2018 12:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications