Attualità
Il Bando per le periferie approda alla Conferenza delle Regioni. Ceriscioli: "Aspettiamo il secondo dietrofront del Governo"

Il Governatore della Regione Marche Luca Ceriscioli è intervenuto a margine della Conferenza delle Regioni, riunitasi per discutere del ripristino dei finanziamenti alle periferie, congelati con l’emendamento Milleproroghe, approvato in prima lettura al Senato.

La Conferenza ha elaborato un documento unitario con il quale si chiede che i Comuni beneficiari abbiano le rispettive disponibilità, coerentemente con gli effettivi cronoprogrammi di spesa.

Il Bando per le periferie approda alla Conferenza delle Regioni. Ceriscioli:

“Come per i vaccini, con il dietrofront del Governo che ha di fatto confermato la lungimiranza e il senso di responsabilità della nostra Regione con l’approvazione in Consiglio regionale della proposta di legge sull’obbligo delle vaccinazioni nei servizi per l’infanzia - commenta il Presidente della Regione Luca Ceriscioli - ora aspettiamo che la ragione illumini di nuovo l’esecutivo nazionale, annullando la sospensione delle convenzioni per la riqualificazione delle periferie”.

“Nell’ultima seduta del Consiglio regionale – aggiunge il numero uno di Palazzo Raffaello – subito dopo la proposta di legge sui vaccini, abbiamo approvato a maggioranza una risoluzione per il mantenimento delle previsioni di spesa e di erogazione dei fondi per la riqualificazione delle periferie. Nelle Marche la sospensione del Bando rinvia incomprensibilmente investimenti per 50 milioni di euro, a beneficio in particolare dei comuni di Ancona, Fermo, Macerata, Pesaro e Urbino. Il sollecito che abbiamo inviato alla Conferenza delle Regioni ha già dato dunque i primi segnali. Ora aspettiamo che il Governo, visto che in questi giorni è in vena di sensati ripensamenti, riveda la propria posizione e ripristini immediatamente le convenzioni firmate”.

Letture:898
Data pubblicazione : 06/09/2018 17:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications